/ Meteo

Meteo | 28 marzo 2023, 10:19

Previsioni meteo per martedì 28, mercoledì 29, giovedì 30 (marzo)

"Dati Rete CML - www.centrometeolombardo.com"

Previsioni meteo per martedì 28, mercoledì 29, giovedì 30 (marzo)

ANALISI SINOTTICA

L'alta pressione atlantica si prolunga dall'Iberia alla Groenlandia, portando con sè un rapido miglioramento per l'instaurarsi di correnti più fredde e secche da NORD. Da Martedì il promontorio di alta pressione si sposterà verso l'Italia e garantirà tempo stabile ed assolato almeno fino a Giovedì, quando il flusso umido dall'Atlantico riprenderà il sopravvento. Ne conseguirà l'abbassamento del flusso umido ed il transito di alcuni sistemi perturbati da confermare nel corso del fine settimana.

Martedì 28 marzo 2023

Tempo Previsto: Cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso; durante la giornata transito di banchi di nuvolosità alta e stratificata con maggior interessamento del settore Alpino settentrionale ma senza fenomeni di rilievo.
Temperature: minime in marcato calo e comprese tra +1/4 °C, con valori localmente più bassi con rischio di deboli gelate nei fondovalle Alpini;
massime in calo e comprese tra 13/16 °C;
zero termico in libera atmosfera nelle ore centrali a 1200-1400 m.
Venti: deboli occidentali in pianura;
moderati a tratti forti nord-occidentali sui rilievi tendenti ad attenuarsi nel corso della giornata.

Mercoledì 29 marzo 2023

Tempo Previsto: Cielo da poco nuvoloso a parzialmente nuvoloso sui settori di pianura, con addensamenti più consistenti sui settori orientali; sui rilievi da nuvoloso a molto nuvoloso specie nella seconda parte della giornata ma senza fenomeni.
Temperature: Minime stazionarie o in lieve aumento, massime in aumento.
zero termico in risalita dai 1600 metri del mattino fino a 2400 metri nel corso della giornata.
Venti: Deboli variabili a regime di brezza in pianura, deboli a tratti moderati occidentali sui rilievi.

Giovedì 30 marzo 2023

Tempo Previsto: Condizioni di tempo variabile con maggiori annuvolamenti lungo i rilievi Alpini e Prealpini; possibilità di deboli precipitazioni specie sui settori centro-orientali con quota neve sopra i 1800 metri.
Temperature: Minime in aumento, massime stazionarie o in lieve diminuzione.
Venti: Deboli variabili in pianura, deboli occidentali sui rilievi.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore