/ Lifestyle

Lifestyle | 21 novembre 2023, 11:44

A Ozzero, dal 3 dicembre, il primo ‘relais per gatti’: nasce Casa Dolce Cosi

Nell’albergo, di quasi 300 metri quadrati, ci sono vere e proprie camere singole, doppie o suites per i mici

A Ozzero, dal 3 dicembre, il primo ‘relais per gatti’: nasce Casa Dolce Cosi

Ha avuto una vasta eco, sulla stampa nazionale, la notizia dell’apertura di una nuovissima struttura dedicata agli amanti dei felini nell’Abbiatense. Aprirà infatti il 3 dicembre a Ozzero l’hotel relais per gatti ‘Casa Dolce Cosi’, una struttura dotata di tutti i confort per felini (e soprattutto padroni) esigenti che però è anche un rifugio gratuito per gli animali di persone, indicate dai Servizi sociali, che devono affrontare un ricovero in ospedale o un periodo di convalescenza.

“Per famiglie o persone segnalate dai Servizi Sociali – ha spiegato l’allevatrice Cosetta Bosi creatrice della struttura con Gabriella Di Girolamo – diamo la possibilità gratuitamente di lasciare il proprio felino per periodi pari al ricovero e convalescenza del proprietario, o di farlo visitare dai nostri veterinari, sempre gratuitamente”. La struttura offre ai gatti ‘camere’ singole, doppie o suites, acqua microfiltrata, cibo servito in ciotole di carta di mais monouso e anche la presenza di webcam in tutte le stanze in modo che i padroni, anche dalla vacanza possano controllare i loro gatti”.

Nell’albergo, di quasi 300 metri quadrati, ci sono vere e proprie camere singole, doppie o suites per i mici. I gatti avranno a disposizione acqua microfiltrata, cibo servito in ciotole di carta di mais monouso, mentre i padroni, grazie alle webcam installate in tutte le stanze, potranno controllare i loro felini anche a distanza.

“L’idea di ospitare i mici di chi vive un momento di difficoltà è nata dopo aver conosciuto splendide persone che, pur non avendo molte disponibilità economiche, si privano del proprio pur di ospitarli e accudirli nelle proprie case”, prosegue Bosi. Chi volesse usufruire di questo servizio, deve rivolgersi agli assistenti sociali presso i propri comuni: “Saranno loro a indicarci le richieste delle persone bisognose – aggiunge – parliamo appunto di proprietari di gatti che devono affrontare un ricovero in ospedale o un periodo di convalescenza, ma daremo anche la possibilità una volta al mese a chi non può permetterselo di far visitare gratuitamente i propri felini dai nostri veterinari”.

Niente male, come idea.. Tutte le altre info sul sito https://www.casadolcecosi.com/

https://www.casadolcecosi.com/

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore