/ FESTIVAL DI SANREMO

FESTIVAL DI SANREMO | 10 febbraio 2024, 13:50

Caso Geolier al 74° Festival, Amadeus: “Dispiace per i fischi, ma il disappunto fa parte di Sanremo”

E poi: “Molto brutto anche che il pubblico dell’Ariston se ne sia andato prima dell’esibizione finale”

Geolier

Geolier

La serata delle cover, la sorprendente vittoria di Geolier e i fischi dell’Ariston hanno acceso i riflettori su una gara che sembra aver preso una piega del tutto inaspettata. Il rapper napoletano non era certamente tra i favoriti della vigilia ma, dopo la votazione delle radio e del pubblico da casa, si è ritrovato a vincere la quarta serata e ora punta all’en-plein. Questione che riporta l’attenzione anche sulla gestione del televoto in relazione alla votazione di sala stampa e radio.

Mi dispiace sempre quando sento dei fischi - ha commentato Amadeus - è un ragazzo molto amato, un talento ed evidentemente, se è risultato primo nella somma dei voti, vuol dire che è stato votato. Ci sta che nella storia del Festival l’Ariston rumoreggi, è successo anche negli anni di Pippo Baudo, il disappunto fa parte del Festival. Ho trovato ingiusti i fischi nei confronti di un ragazzo di 20 anni, lui quella sera ha vinto, per lui è stato un momento indimenticabile. Ho trovato molto brutto anche che il pubblico dell’Ariston se ne sia andato prima dell’esibizione finale, l’ho trovata una mancanza di rispetto, come quando allo stadio la gente se ne va prima del fischio finale. Probabilmente molti di quelli che hanno contesto poi sono andati a casa e hanno un figlio che stava ascoltando Geolier. Si deve accettare che si vinca un altro, ma non bisogna essere nemici di qualcuno. Io devo fare qualcosa per aggregare e chi vuole sposare questa cosa mi riempie il cuore di gioia. Mi dispiace anche per Guè, Luche' e per Gigi D'Alessio, li ho visti tutti tristi e mi dispiace anche per quelli che hanno votato e sembra che abbiano fatto chissà cosa”.

L’inaspettato successo di Geolier ha riportato l’attenzione sulla piaga degli hater che da ieri si stanno scatenando con commenti violenti e offensivi sotto i post della Rai. “Non è bello - ha detto Amadeus - nella mia vita non ho mai letto un commento sui miei social. So che ci sono dei complimenti, ma mi fanno più piacere quando me li fanno di persona. Questi sono gli svantaggi dei social. Geolier se ne deve fregare e deve andare avanti. Chi vincerà avrà meritato di vincere”.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore