/ Economia

Economia | 26 febbraio 2024, 07:00

Come creare un'oasi tranquilla nel proprio giardino

Per molte persone avere uno spazio riparato nel proprio giardino è un sogno, che però può essere facilmente realizzato partendo con una pergola o una pergotenda.

Come creare un'oasi tranquilla nel proprio giardino

Per molte persone avere uno spazio riparato nel proprio giardino è un sogno, che però può essere facilmente realizzato partendo con una pergola o una pergotenda. Anche se siamo ancora in inverno la primavera non è in fondo così lontana e questo potrebbe essere il periodo più indicato per iniziare i lavori e godersi il nuovo spazio per tutta la stagione, trasformandolo in una vera e propria oasi di pace, di relax e di serenità.

Nei seguenti paragrafi conosciamo meglio il funzionamento della pergola e, più nello specifico, della pergola bioclimatica, che consente di vivere l’outdoor in ogni momento della giornata e in qualsiasi condizione climatica. Analizzeremo anche quali sono gli elementi decorativi più caratteristici per personalizzare il proprio giardino e dargli un tocco originale e creativo.

Pergole bioclimatiche: come funzionano?

Sempre più persone si stanno affidando alle pergole bioclimatiche, soluzioni intelligenti che proteggono gli ambienti esterni dagli agenti atmosferici rendendoli vivibili per tutte le stagioni dell’anno. A differenza degli altri pergolati, le pergole bioclimatiche sono dotate di lamelle frangisole in alluminio orientabili a mano oppure con un telecomando.

La struttura è dotata di una tecnologia intelligente che fa entrare la luce, favorisce il normale riciclo dell’aria e all’occorrenza scherma i raggi solari. Il sistema di lamelle orientabili si adatta in base alle varie condizioni climatiche, rendendo l’ambiente fresco nelle giornate più calde e riscaldandolo nelle giornate più fredde e umide.

Le pergole bioclimatiche in un’unica struttura fungono da: tende da sole, pergolati e verande. Riassumendo le lamelle orientabili consentono di:

 

  • arieggiare la zona e proteggere dai raggi solari, rendendo l’ambiente vivibile in ogni periodo dell’anno;
  • riparare dalla pioggia, facendo in modo che l’acqua piovana defluisca a terra;
  • chiudere lateralmente con oscuranti oppure vetrate antivento o antisole.

Esistono diverse tipologie di pergole bioclimatiche, che all’occorrenza possono essere anche personalizzate per assecondare le esigenze estetiche dei clienti. Per farlo è sufficiente rivolgersi ad aziende esperte del settore, come Tendaflex, che propone diversi modelli personalizzabili secondo specifiche esigenze pratiche, estetiche e funzionali.

I vantaggi delle pergole bioclimatiche

Una volta compreso il funzionamento delle pergole bioclimatiche, conosciamo i numerosi vantaggi che offrono queste strutture.

Oltre alla possibilità di vivere il giardino o il terrazzo per tutto l’anno, è opportuno sottolineare il notevole risparmio energetico garantito da questa struttura. Le pergole infatti proteggono la zona dai raggi solari e rinfrescano l’ambiente, consentendo di risparmiare molti costi sul climatizzatore.

La pergola si adatta a seconda delle condizioni climatiche e sa anche regolare la luce naturale all’interno dell’abitazione, trasformandosi così in una struttura green che riduce i consumi energetici, limita l’impatto ambiente e abbassa notevolmente le bollette.

Come già anticipato le pergole sono strutture modulari che si adattano in base alle preferenze degli abitanti e alle esigenze architettoniche. Nelle abitazioni è possibile inserire pergole che si sposano perfettamente con l’ambiente circostante, creando una piacevole continuità stilistica.

Le pergole bioclimatiche sono realizzate con materiali molto resistenti, in grado di durare a lungo e di fronteggiare senza particolari difficoltà le intemperie del tempo come pioggia, neve, vento, umidità, grandine ecc.

Infine, aspetto sicuramente da non sottovalutare, le pergole sono strutture esterne e facili da rimuovere e in quanto tali non hanno bisogno di ottenere permessi comunali o autorizzazioni. Si può bypassare il lungo iter burocratico lastricato di trappole e insidie che rallenta le operazioni di installazione, ma è bene ricordare che le disposizioni variano da zona a zona. Prima di installare una pergola è quindi consigliabile consultare il proprio Regolamento Edilizio Comunale per evitare noie.

Quali elementi è possibile inserire in giardino per personalizzarlo?

In previsione della bella stagione non c’è niente di meglio che realizzare una bella piscina in giardino per rinfrescarsi nelle giornate più calde e afose. Per chi cerca il massimo risultato estetico e funzionale, la soluzione migliore è una piscina interrata che diventa parte integrante del giardino. In tal caso però c’è bisogno di uno spazio abbastanza ampio e i costi sono piuttosto elevati.

Chi ha uno spazio limitato, non vuole affrontare una spesa eccessiva e non può fare lavori di scavo, magari perché non è il proprietario, potrebbe invece optare per una piscina fuori terra. Si tratta di vasche poggiate sul terreno che possono essere morbide o rigide.

Un’altra bellissima idea per trasformare il proprio angolo verde in un’oasi di paradiso è creare un giardino giapponese. L’elemento naturale dominante del giardino giapponese è l’acqua che, col suo rumore fluido e rilassante, consente di staccare la spina e godersi qualche momento di totale relax. Non deve mancare il verde, come alberi e arbusti dove ogni specie cresce armoniosamente.

Infine, considerando che la pergola bioclimatica consente di vivere gli spazi esterni per tutto l’anno, sarebbe molto carino trasformare il giardino o il terrazzo in un piccolo salotto dove rilassarsi oppure accogliere gli ospiti. Sono sufficienti un tavolino e delle sedie, più alcuni elementi decorativi da scegliere in base allo stile adottato, che può essere vintage, retrò, rustico o contemporaneo.​

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore