/ Cronaca

Cronaca | 18 maggio 2024, 17:50

Aperta un'indagine sulla morte del piccolo Michele, azzannato dal pitbull di casa

L'animale è attualmente sotto sequestro in una struttura della zona: in precedenza non avrebbe mai dato segno di aggressività

Aperta un'indagine sulla morte del piccolo Michele, azzannato dal pitbull di casa

E' sotto sequestro in un canile della zona Nerone, il pitbull di 7 anni che, nel pomeriggio di venerdì ha aggredito e ucciso il piccolo Michele Cassinelli, di appena 5 mesi.

Sul cane, che viveva nella famiglia insieme ad altri due esemplari, non aveva mai dato segni di aggressività e ora veterinari ed esperti dovranno valutare le sue condizioni nel tentativo di capire cosa sia abbia causato la tragedia di Palazzolo.

Intanto sulla vicenda la Procura della Repubblica ha aperto un fascicolo: coordinati dal sostituto procuratore Michele Paternò, carabinieri e tecnici devono verificare se vi siano eventuali responsabilità nella gestione dell'animale che possano aver concorso all'aggressione. 

Il paese, intanto, è sotto shock: tra i primi, a soccorrere nonna e nipote, aggrediti nel cortile della casa di via Marconi 17, dove la famiglia viveva da qualche tempo, sono stati un vicino di casa che, richiamato dalle urla ha aperto il cancello, riuscendo ad allontanare, con l'aiuto di una scopa, il cane dal corpicino di Michele e un'infermiera residente in zona, che ha tentato di tamponare le ferite inferte dai morsi. Subito dopo l'arrivo del 118, tuttavia, il cuore del bimbo ha cessato di battere.

da InfoVercelli24.it

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore