/ Sport

Sport | 09 giugno 2024, 19:53

Carrarese dura come il marmo: vola in serie B dopo 76 anni e fa la storia

Una città di 60 mila abitanti, una società che fa le cose giuste da anni e rappresenta l'imprenditoria del territorio, un piccolo e incredibile stadio e una cavalcata conclusa con l'1-0 sul Vicenza nella finale di ritorno dei playoff consegna alla B i toscani di mister Calabro

Carrarese dura come il marmo: vola in serie B dopo 76 anni e fa la storia

Settantasei anni d'attesa. Una piccola, grande meravigliosa squadra dura come il marmo. E un urlo difficile da trattenere che, dalle Alpi Apuane allo stadio dei Marmi, dalla proprietà che gli imprenditori di quel settore rappresenta agli uomini guidati dal tecnico Calabro e all'unico fenomenale gol di Mattia Finotto dopo pochi minuti, consegna alla serie B la Carrarese dopo 76 anni.

Questo 9 giugno rappresenta l'apoteosi di una società organizzata, orgogliosa, forte, capace di fare le cose giuste da anni e simbolo di sportività assoluta come testimoniano i complimenti rivolti al Vicenza appena battuto dopo lo 0-0 dell'andata e a tutte le squadre di serie C da parte di chi ha realizzato un sogno che pare anche impossibile da pronunciare, visto che in pochissimi a Carrara avevano visto l'ultima cadetteria. 

La capacità di unirsi attorno a mister Calabro e a una società che rappresenta il territorio, la gioia di quattromila persone in questo piccolo e antico disco volante gialloazzurro per una città di nemmeno sessantamila abitanti, una piazza davvero speciale per la gioia e l'unicità di chi arriva in cielo partendo da dietro, da intruso a principe, in uno scenario da cartolina per colori e valori: buona serie B, piccola grande Carrarese.    

da Varesenoi.it

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore