/ Cronaca

Cronaca | martedì 04 dicembre 2018, 14:45

Sannazzaro de' Burgondi: sequestrata una discarica abusiva in frazione Mezzano

I carabinieri hanno rinvenuto, amianto, olii esausti, carcasse di autovetture immediatamente sottoposti a campionamento per verificarne la tossicità. Denunciato per reati ambientali, un ex imprenditore edile proprietario del terreno, già noto alle forze dell'ordine

Sannazzaro de' Burgondi: sequestrata una discarica abusiva in frazione Mezzano

I Carabinieri della Stazione di Sannazzaro de’ Burgondi, nell’ambito di specifico servizio coordinato e predisposto per la tutela della salute pubblica e la salvaguardia dell’ambiente, disposto dalla Compagnia Carabinieri di Voghera, hanno provveduto a vari controlli nella frazione di Mezzano.

In particolare, in via Mezzano n. 82, i Carabinieri hanno rinvenuto una vera e propria discarica a cielo aperto. Il proprietario dell’area aveva destinato parte del terreno adiacente la propria abitazione allo stoccaggio di tonnellate di rifiuti di vario genere e anche di rifiuti speciali, particolarmente pericolosi per la salute e l’incolumità della cittadinanza.

I carabinieri hanno rinvenuto, infatti, amianto, olii esausti, carcasse di autovetture e mezzi d’opera nonché liquami di vario genere, immediatamente sottoposti a campionamento per verificarne la tossicità.

Il proprietario, un ex imprenditore edile, brindisino di nascita ma sannazzarese di adozione, pluripregiudicato, è stato denunciato dai Carabinieri all’autorità giudiziaria per reati ambientali, mentre tutta l’area è stata sottoposta a sequestro.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore