/ Attualità

Attualità | 28 maggio 2019, 12:20

Vigevano, screening gratuito per i disturbi visivi all'ospedale civile

Lunedì 3 giugno, dalle ore 16:30 alle 19:30 nell'ambito del World Orthoptic Day

Vigevano, screening gratuito per i disturbi visivi all'ospedale civile

Lunedì 3 giugno, dalle ore 16:30 alle 19:30, gli Ortottisti dell’Ospedale Civile di Vigevano aderiscono alla Giornata Mondiale dell’Ortottica offrendo alla popolazione un servizio di screening gratuito per la prevenzione dei disturbi visivi del bambino e dell’adulto. I controlli, a cura della dott.ssa Chiara Bettaglio e del dott. Stefano Miragliotta, si terranno presso l’Ambulatorio di Ortottica-Oculistica che fa parte dell’Unità Operativa Complessa di Oculistica diretta dal dott. Fabrizio Malvezzi. Le visite non richiedono prenotazione e verranno eseguite seguendo l’ordine di arrivo dei pazienti.

La giornata Mondiale dell’Ortottica, meglio conosciuta come WOD-World Orthoptic Day, viene celebrata ogni anno il primo lunedì di giugno in tutto il mondo. In questo giorno gli ortottisti si impegnano a promuovere il significato della loro professione, il mondo dell’oftalmologia ed i sistemi sanitari di cui sono parte attiva. L’ortottista è l’operatore sanitario della riabilitazione visiva che tratta i disturbi motori e sensoriali della visione ed effettua le tecniche di diagnostica strumentale oftalmica.

In occasione di tale ricorrenza l’Ospedale Civile di Vigevano intende sensibilizzare la popolazione sull’importanza della prevenzione visiva. Lo screening ha come scopo fondamentale l’individuazione precoce delle alterazioni funzionali e/o sensoriali dell’apparato visivo per la prevenzione di problematiche quali l’ambliopia (conosciuta anche come "occhio pigro") e lo strabismo nei bambini e l’insorgenza di disturbi visivi negli adulti. La precocità del riconoscimento di tali alterazioni ed il conseguente intervento riabilitativo favoriscono un miglior trattamento dei problemi visivi.

L'U.O.C. di Oculistica vigevanese si occupa di prevenzione, diagnostica e

terapia delle malattie oculari. Nell’Ambulatorio generale di primo accesso e in

quelli specialistici dedicati viene svolta attività diagnostica, medica e strumentale:

fluorangiografia, ecografia, biometria, pachimetria, esame del campo visivo,

microscopia endoteliale e topografia corneale, OCT (Tomografia Ottica

Computerizzata), screening neonatale con videorefrattometro, laser-terapie per

patologie retiniche e yag laser per il trattamento della cataratta. Gli interventi

chirurgici comprendono tutte le patologia oculari, in particolar modo cataratta e

patologie retiniche maculari.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore