/ Eventi

Eventi | 13 settembre 2019, 20:12

Confienza, va in scena a domani sera il campionato nazionale di panissa alla vercellese

Da anni la diatriba con un piatto simile che si cucina a Novara, ma la vera panissa è quella di Vercelli

Confienza, va in scena a domani sera il campionato nazionale di panissa alla vercellese

Grande attesa domani a Confienza, comune della Lomellina a pochi chilometri da Robbio per il campionato italiano di panissa alla vercellese.

La panissa è un piatto caratteristico la cui paternità viene contesa tra le città piemontesi di Vercelli e Novara. Gli ingredienti che caratterizzano questo piatto assolutamente da assaggiare sono il riso, il soffritto, i fagioli saluggini e il salamino. Quella novarese, che comunque si chiama paniscia e non panissa, contiene anche il cavolo nero. I cuochi vercellesi però ne rivendicano assolutamente le vere origini. La ricetta recita in questo modo: bisogna mettere a mollo i fagioli saluggini la sera prima.

Al momento della cottura, mettere tutti gli ingredienti in acqua fredda e fare cuocere a fuoco lentissimo per circa 1 ora e mezza. I fagioli devono risultare cotti, al dente e non spappolati. Preparare un battuto con il lardo e la cipolla e rosolarlo a fiamma bassa in una pentola capace preferibilmente di rame; aggiungere il salamino sminuzzato e la conserva di pomodoro.

Lasciare insaporire, quindi aggiungere il riso; tostare, sfumare con il vino e lasciarlo completamente evaporare. Bagnare con il brodo e aggiungere tutti i fagioli e la foglia di alloro. Cuocere a fuoco moderato per circa 12 minuti, aggiungendo eventualmente brodo, se necessario.

A cottura ultimata, togliere dal fuoco, incoperchiare e lasciare riposare per 1 minuto circa. La gara di panissa prenderà il via domani a Confienza a partire dalle 19,30 al salone polivalente della piazza centrale.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore