/ Sport

Sport | 29 gennaio 2020, 14:07

Ginnastica, La Costanza di Mortara a Firenze per la Prima Prova del Campionato Nazionale

La società mortarese sarà impegnata sabato per il primo appuntamento del Campionato Nazionale di A1-A2 sfidando le migliori società d’Italia

DA SINISTRA: LUCA CORSICO – DAVIDE SAINI – ANDREA AMATO – ALLENATORE PAOLO PEDROTTI – ANTONIO SAMMARCO – DAVIDE LABO’ – MASSAGGIATORE ANDREA RICCIULLI

DA SINISTRA: LUCA CORSICO – DAVIDE SAINI – ANDREA AMATO – ALLENATORE PAOLO PEDROTTI – ANTONIO SAMMARCO – DAVIDE LABO’ – MASSAGGIATORE ANDREA RICCIULLI

Sabato 1 febbraio 2020 si terrà a Firenze la Prima Prova del Campionato Nazionale a squadre di A1-A2 di ginnastica artistica. La società La Costanza 1884 A.Massucchi parteciperà al Campionato di serie A2, avendo purtroppo mancato la salvezza e quindi la permanenza in Serie A1 lo scorso anno, per solo sette decimi.

La massima competizione Nazionale del 2020 vede affrontarsi in pedana le migliori 12 società italiane con un campionato strutturato su 3 prove. La somma dei punteggi ottenuti in base ai piazzamenti in classifica andrà a determinare la classifica finale, che vedrà le ultime 3 squadre retrocedere al campionato inferiore e le prime 3 squadre sfidarsi invece in una quarta ed ultima decisiva gara che decreterà la società Campione d’Italia.

Dopo la competizione di Firenze la squadra mortarese affronterà le seguenti trasferte: Ancona il 22 febbraio, Napoli il 14 marzo, mentre la Finalissima si terrà a Milano il 13 Giugno. A comporre la squadra della Costanza 1884 A.Massucchi  ci saranno i seguenti atleti: Luca Corsico, Luca Lino Garza, Andrea Amato, Davide Saini, Antonio Sammarco, Davide Labò e il prestito Romeno Marc Razvan Denis.

Le aspettative societarie per questo Campionato 2020 sono improntate sulla permanenza in Serie A2, senza ovviamente tralasciare la possibilità di raggiungere la Finalissima e riuscire magari a tornare a gareggiare nel massimo campionato di A1.

La preparazione in vista dell’inizio del campionato sta proseguendo nel migliore dei modi, con i ginnasti costanzini che si stanno avvicinando a questo importante appuntamento seguendo un calibrato programma di allenamento e un bilanciato carico di lavoro. L’allenatore mortarese Paolo Pedrotti ha infatti programmato il cammino di avvicinamento con grande e consolidata capacità ed esperienza.

A questo punto non resta che augurare alla società lomellina una partecipazione di qualità e spessore che possa soddisfare le aspettative.

Andrea Pugno

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore