/ Sport

Sport | 02 febbraio 2020, 23:09

Basket, Serie B: Vigevano alla terza vittoria consecutiva. Battuta Soresina

Una partita che non rimarrà negli annali ma che permette ai ducali di consolidare l’inversione di tendenza mostrata negli ultimi incontri. Un’accelerazione nel terzo quarto è decisiva in una partita che Soresina aveva sapientemente reso scorbutica, rimanendo a contatto fin quasi alla fine

Basket, Serie B: Vigevano alla terza vittoria consecutiva. Battuta Soresina

Non è stata una bella partita. Vigevano ha trovato nel finale un guizzo vincente che ha acceso la serata permettendo ai ducali di cogliere la terza vittoria consecutiva. Soresina ha lottato, e molto, ma nel momento decisivo sono emerse le individualità della Elachem.

Prima della partita minuto di silenzio per ricordare Kobe Bryant, in nome del quale le squadre hanno rinunciato a disputare le prime due azioni di gioco.

In campo si sfidano le maglie gialle di Vigevano contro quelle gialloverdi di Soresina, certamente non un contrasto cromatico azzeccato. Partenza con molti errori e squadre che faticano ad avvicinarsi a canestro. Soresina decide allora di affidarsi al tiro da tre, trovando due triple con Guerra. Per Vigevano replica Filippini, sempre dalla lunga. Passerini ruba palla e lancia Dell’Agnello a schiacciare in contropiede. L’assist di Mazzucchelli a Filippini per l’11-5 costringe coach Scaroni al time out al 5’. Brigato e Milani allungano al +10, Soresina prova a reagire con una difesa più aggressiva e riesce a fermare la fuga di Vigevano, che sbaglia qualche scelta offensiva. Il primo quarto termina 17-10.

Gli ospiti provano a riavvicinarsi con Mitt, che inchioda la schiacciata del -4, ma vengono ricacciati indietro da una tripla di Verri. In campo in questa fase quintetti molto bassi. I ducali litigano con il canestro, finché non decidono di approfittare dei tanti miss-match servendo Dell’Agnello con continuità. La difesa decide di mandare il numero 77 in lunetta, dove le percentuali sono molto basse. Soresina prende tiri aperti in transizione e torna sotto (30-25 al 17’). Bolis segna in contropiede il 32-30. Prestini a 4” dalla fine del quarto pareggia a quota 34. Sull’ultimo tiro di Mazzucchelli c’è il fallo di Pala, ma il play vigevanese fa un sorprendente 0/3 ai liberi (al termine sarà 9/19 di squadra, quelli a segno quasi tutti messi nel quarto quarto).

Al rientro dagli spogliatoi, la Elachem difende con più energia. Le percentuali in attacco, però, rimangono basse e le due squadre restano a contatto. Terzo quarto molto butto, con azioni confuse che raramente si concludono con un canestro. Milani (al secondo tentativo dopo un rimbalzo di Filippini) trova al 28’ la tripla del nuovo +10 (48-36), cercando di indirizzare la partita. Soresina non accusa il colpo, reagisce con caparbietà e chiude il quarto a -8 (53-45).

Guerra si riaccende, con una tripla e un canestro in rilascio dopo aver saltato Rossi firma il break che porta gli ospiti a -3 (55-52 al 32’). Passerini si inventa la tripla per rimettere le distanze. A questo punto Vigevano decide di affidarsi a Verri, che Soresina riesce a fermare solo con dei falli. È un fallo di Prestini su un tiro da tre di Dell’Agnello, che entra dopo aver ballato sul ferro, a dare la svolta decisiva al 35’. Dell’Agnello segna il libero che vale il 64-54. Il ferro spara fuori a Passerini la tripla del ko, ma nell’azione successiva Milani segna in contropiede. Segue uno sfondamento di Guerra, con il quale partono i titoli di coda della partita. Negli ultimi 3’ Soresina trova dei buoni tiri dagli esterni, ma non basta nemmeno per abbozzare la rimonta. Finisce 78-63.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore