/ Attualità

Attualità | 06 febbraio 2020, 16:48

Le assunzioni di ASST Pavia: cardiologia di Vigevano in espansione

Le assunzioni di ASST Pavia: cardiologia di Vigevano in espansione

L’Asst di Pavia, con delibera n. 16 del 16.01.2020, ha disposto l’assunzione a tempo indeterminato di tre nuovi medici Specialisti in Cardiologia. Queste assunzioni, la cui decorrenza sarà stabilita all’atto della sottoscrizione del contratto, vanno a rafforzare le attività dell’Unità Operativa Complessa di Cardiologia ed Unità Coronarica diretta dal dott. Enrico Pusineri.

Inoltre, è stata recentemente assunta a tempo indeterminato, sempre per l’UOC di Cardiologia dell’Ospedale di Vigevano, n. 1 Tecnico della Fisiopatologia Cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare, la dott.ssa Sonia Scarfò, con delibera n°935 del 19.12.2019. L’Unità Operativa Complessa, diretta dal 2018 dal dott. Enrico Pusineri, è una realtà di grande rilievo nel territorio lomellino, con 27 posti letto cardiologici, 7 in Unità Coronarica, 1 Day Hospital e 1 posto per la Macro Attività ambulatoriale. Presso la Cardiologia di Vigevano vengono trattate tutte le problematiche diagnostiche e terapeutiche relative alle malattie cardiovascolari, in particolare alla cardiopatia ischemica (angina pectoris, infarto miocardico acuto), allo scompenso cardiaco, alle aritmie.

Vengono eseguiti abitualmente esami coronarografici, integrati da trattamenti interventistici (angioplastica e posizionamento di stent coronarici) a completamento dell'iter diagnostico-terapeutico del paziente con cardiopatia ischemica. L'équipe medica è particolarmente attiva ed esperta anche nell'impianto di pacemaker e defibrillatori, per la cura delle aritmie cardiache; negli ultimi anni il campo di intervento si è allargato all'impianto di pacemaker biventricolari per la terapia di resincronizzazione cardiaca nei pazienti con scompenso cardiaco refrattario. Molto efficace inoltre la collaborazione con la Divisione di Nefrologia nell'impiego di metodiche dialitiche, sempre nei soggetti con insufficienza cardiaca grave ed avanzata.

L'attività diagnostica strumentale non invasiva è completa, potendosi eseguire ecg da sforzo, ecocardiogrammi mono e bidimensionali, da stress farmacologico per lo studio della cardiopatia ischemica e transesofagei, ecg dinamico di 24 ore, tilting test.

Oltre all'ambulatorio cardiologico generale, sono attivi ambulatori dedicati al controllo dei pazienti portatori di pacemaker e defibrillatore, dei pazienti affetti da cardiopatia ischemica e da scompenso cardiaco.

Il 9 gennaio scorso il reparto è stato oggetto di visita da parte dell’Assessore al Welfare, Avv.to Giulio Gallera, che ha confermato la volontà della Regione di procedere con l’imminente estensione del servizio di Emodinamica, che passerà dal solo diurno dal lunedì al venerdì, ad una attività sulle 24 ore al giorno, per sette giorni su sette.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore