/ Attualità

Attualità | 18 febbraio 2020, 21:36

Sponsor a fianco della Regione per scongiurare l’accantonamento del progetto di realizzazione di un nuovo casello autostradale a Pieve Albignola

Sponsor a fianco della Regione per scongiurare l’accantonamento del progetto di realizzazione di un nuovo casello autostradale a Pieve Albignola

Pur di scongiurare il definitivo accantonamento del progetto di realizzazione di un nuovo casello sull’autostrada A7 Milano Genova all’altezza di Cascinotto Mensa, frazione di Pieve Albignola, l’amministrazione comunale di Pieve Albignola ha sollecitato la partecipazione di alcune aziende importanti del territorio.

Uno su tutto il polo petrolchimico Eni, ma anche altre medie realtà presso le quali tutti i giorni gravita un traffico di autobotti e mezzi pesanti. L’apertura di un casello dell’autostrada nei pressi di Pieve Albignola faciliterebbe di molto i collegamenti con Milano ed il basso milanese, fornendo anche una maggiore appetibilità ad un’area, gruppo Eni a parte, fortemente depressa.

L’assessore ai Trasporti di Regione Lombardia non si è espressa in termini positivi circa il progetto del casello autostradale di Pieve.

Ma a Palazzo Lombardia ci sono consiglieri regionali pavesi e lomellini, come Roberto Mura (Lega) e Ruggero Invernizzi (Forza Italia) che invece cercano di evidenziare l’importanza della realizzazione di questo nuovo svincolo sulla Lomellina.

In questi giorni il tema è aperto sul tavolo di Regione Lombardia. Da Pieve Albignola e da tutta la Lomellina si attendono spiragli positivi.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore