/ Attualità

Attualità | 19 febbraio 2020, 19:59

Inizia anche a Tromello l’esperienza del controllo di vicinato. Il coordinatore del progetto è l’assessore alla sicurezza Riccardo Marchesini

Inizia anche a Tromello l’esperienza del controllo di vicinato. Il coordinatore del progetto è l’assessore alla sicurezza Riccardo Marchesini

Inizia anche a Tromello, sulla scorta di quello che avviene anche in altre realtà comunali il controllo di vicinato.

In pratica si tratta di un gruppo di persone che collaborano con la Polizia locale e le forze dell’ordine segnalando situazioni non consone alla normale vita quotidiana.

I casi più comuni in realtà dove il controllo di vicinato funziona già da tempo, è la segnalazione di persone o automobili sospette che si appostano nei pressi delle abitazioni, con atteggiamenti equivoci.

In qualità di coordinatore del progetto controllo di vicinato a Tromello è stato nominato Riccardo Marchesini che ricopre anche il ruolo di assessore alla sicurezza della giunta guidata dal sindaco Gianmarco Negri.

Verranno poi stabiliti i responsabili di zona: il comune è stato suddiviso per zone. Allo stato attuale sono circa 70 le persone che hanno aderito a questa importante iniziativa. Va sottolineato che per svolgere il controllo di vicinato è necessario installare un’apposita segnaletica verticale in cui si indica la pratica.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore