/ Eventi

Eventi | 05 marzo 2020, 13:27

Il Coronavirus non ferma il MEC di Morimondo

L'appuntamento con il mercatino enogastronomico della certosa è confermato, domenica 8 marzo dalle 9 alle 18:30

Il Coronavirus non ferma il MEC di Morimondo

Niente può fermare il MEC: tornano, infatti, domenica 8 marzo le trasferte golose del Mercatino Enogastronomico della Certosa. L’appuntamento per foodies e turisti appassionati del bello e del buono  domenica è a Morimondo, alle porte di Milano, borgo Slow e bandiera arancione del circuito dei Borghi più belli d’Italia, sede di una delle abbazie romaniche lombarde più belle e suggestive.

Dalle 9 alle 18,30 i produttori del MEC daranno appuntamento con il loro ricco catalogo di sapori genuini: formaggi, miele, vini,  salame di Varzi e altri della norcineria oltrepadana, pasta fresca, confetture, vino e distillati, verdure sott’olio, canapa. E ancora le pluripremiate offelle di Parona, i formaggi del Canavese, il pane e i formaggi erborinati di Marco Bernini, panificatore alchimista di Pozzol Groppo (Al) che crea pani integrali semplici o con cereali (italiani) di segale, farro, grano del faraone.

Gli enogastronauti potranno non solo degustare tipicità ed eccellenze enogastronomiche ma anche lasciarsi andare alla meraviglia di un luogo bellissimo, carico di storia e spiritualità dove arte e cultura si fondono. Non solo cultura del gusto quindi: ogni domenica pomeriggio è possibile visitare l’intero complesso monastico: il chiostro, la sala capitolare, la sala dei fondatori e le sale di lavoro dei monaci, il loggiato, il refettorio, il dormitorio e la chiesa con il suo coro ligneo risalente alla prima metà del Cinquecento. 

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore