/ Cronaca

Cronaca | 18 ottobre 2019, 20:11

Breme: donna 39enne si barrica in casa e minaccia di togliersi la vita, davanti alla disposizione di allontanamento di 5 dei 6 figli

La vicenda è avvenuta questa mattina (venerdì) intorno alle 9:30

foto Alex Morandi

foto Alex Morandi

Momenti di tensione questa mattina (venerdì) a Breme. Intorno alle 9:30 alcune assistenti sociali si sono presentate davanti a un abitazione situata in paese, dove vive una rumena di 39 anni, per dare luogo a un provvedimento di allontanamento di cinque figli su sei disposto dal giudice del Tribunale per i Minorenni.

Quando la donna ha capito le reali intenzioni delle assistenti sociali di portare i figli in un altro luogo, si è barricata fra le mura domestiche minacciando di togliersi la vita con un coccio di bottiglia.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Vigevano e alcuni mezzi di soccorso del 118, la donna è stata ricondotta alla calma dai militari dell'Arma in presenza del sindaco Berzero, ed è stata trasportata al civile di Vigevano in codice verde per un Tso (trattamento samitario obbligatorio).

I figli minorenni sono invece stati accompagnati e affidati a una struttura di assistenza protetta.

 

 

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore