/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Accadeva un anno fa

Attualità | 07 dicembre 2019, 01:25

Vigevano, ecco l'app TooGoodToGo che combatte lo spreco alimentare

Sta arrivando anche nella città ducale, la brillante iniziativa di origine danese che lotta contro lo spreco del cibo dal 2015

Vigevano, ecco l'app TooGoodToGo che combatte lo spreco alimentare

Si chiama TooGoodToGo e sta per sbarcare anche a Vigevano. Tra poco più di un mese, a metà gennaio circa, partirà ufficialmente anche nella città ducale il programma che consente ai ristoratori, ai negozianti e ai commercianti di tutte le tipologie gastro-alimentari di proporre la merce invenduta in giornata a prezzi ribassati.

L'applicazione ha l'ambiziosa e lodevole finalità di lottare contro lo spreco alimentare. I numeri in tal senso sono davvero impietosi. Ogni anno in Italia più di 10 milioni di tonnellate di cibo viene gettato via: sono 20 tonnellate per minuto, 317 kg ogni secondo... ovvero il peso di 190 Titanic! Questo spreco aumenta ogni giorno e in termini di spesa corrisponde a €17 miliardi l'anno. Sono circa €700 all'anno che vengono spesi da ogni famiglia per acquistare del cibo che finisce nella spazzatura.

Il progetto partito da marzo a Milano e in forte espansione in tutta la penisola con più di 3000 attività aderenti e mezzo milione di utenti attivi (il prossimo 15 dicembre abbraccerà la causa anche Palermo) partirà indicativamente dal 15 gennaio a Vigevano. Al momento gli esercenti convenzionati sono pochi ma l'obbiettivo dell'equipe che segue la zona è quello di puntare ad un'espansione su ampia scala. La vicina Pavia dove l'app sta già funzionando da qualche settimana conta una trentina di negozi convenzionati.

Con Too Good To Go i commercianti riducono i loro rifiuti e i nuovi clienti provano i loro prodotti. Viene ridato valore economico a prodotti altrimenti scartati e si contribuisce così a combattere lo spreco alimentare. L'app permette agli utenti di acquistare una "magic box" contenente a sorpresa della merce/cibo avanzato in giornata ad un terzo del prezzo di partenza. L'acquisto prenotato tramite devices dovrà essere fisicamente ritirato presso il negozio convenzionato, visibile sulla mappa presente sull'applicazione stessa e riconoscibile dalla vetrofania che esporrà.

Andrea Pugno

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore