/ Attualità

Attualità | 28 marzo 2020, 19:29

Coronavirus, altri 165 contagi in provincia di Pavia: sono 1877 in totale. In Lombardia quasi quarantamila. Gallera: «Accessi ai pronto soccorso in calo»

La curva dei contagi cresce in maniera minore degli ultimi due giorni: negli ospedali lombardi solo 15 ricoverati in più rispetto a ieri. Ancora elevato il numero dei decessi: 542 persone hanno perso la vita nelle ultime ventiquattro ore nella nostra regione

Coronavirus, altri 165 contagi in provincia di Pavia: sono 1877 in totale. In Lombardia quasi quarantamila. Gallera: «Accessi ai pronto soccorso in calo»

Un'altra giornata di aumento dei casi positivi sul fronte dell'epidemia Coronavirus in Lombardia, anche se la curva dei contagi cresce in maniera minore degli ultimi due giorni. Sono 2.117 i nuovi casi positivi al Covid-19 riscontrati nella nostra regione nelle ultime ventiquattro ore, numeri che portano a 39.415 positivi dall'inizio dell'epidemia a oggi. Ieri l'incremento era stato di 2409, il giorno prima di 2543. Il tutto a fronte dell'aumento dei tamponi effettuati negli ultimi giorni.

Continua la crescita anche in provincia di Pavia, dove si sono registrati 165 nuovi casi, per un totale di 1877. Un aumento più alto a quello di venerdì, quando i nuovi tamponi positivi erano stati 27.

Sono i numeri resi noti dalla Regione Lombardia nel consueto punto stampa del pomeriggio tenuto dall'assessore al Welfare Giulio Gallera che, dopo aver spiegato le politiche regionali sul numero di tamponi effettuato («seguiamo quello che ci dice la scienza») e spiegato come la sanità regionale stia trovando sempre nuovi spazi di degenza per gestire i pazienti meno gravi affetti da Covid-19, ha dato il quadro sull'andamento del contagio.

Oltre ai 2.117 nuovi casi per un totale di 39.415 casi, i malati attualmente ricoverati nelle strutture ospedaliere lombarde sono 11.152 (+ 15 rispetto a ieri, e questo è un dato molto incoraggiante). Più 27 i pazienti in terapia intensiva, per un totale di 1319 malati (Regione Lombardia ha portato a 1600 i posti totali a disposizione in terapia intensiva). Cresce anche il numero di dimessi: sono stati nelle ultime 24 ore 961 per un totale di novemila dall'inizio dell'emergenza. Sempre molto negativo il dato dei decessi: nell'ultimo giorno si registrano altre vittime: 542, in linea con il dato di ieri, per un totale di quasi seimila decessi.

Importante monitorare il trend di accessi nei pronto soccorso, che, secondo Gallera, è da qualche giorno in calo. Per questo l'assessore ha mostrato un grafico che mostra la situazione al ribasso nelle strutture di Bergamo, Como, Milano e Pavia.

Ecco la distribuzione dei contagi provincia per provincia:

Bergamo 8349 (+ 289 rispetto a ieri)

Brescia 7678 (+ 373 rispetto a ieri)

Como 903 (+87)

Cremona 3605 (+109)

Lecco 1316 (+106)

Lodi 2029 (+23)

Monza e Brianza 2086 (+138)

Milano 7783 (+314)

Mantova 1484 (+86)

Pavia 1877 (+165)

Sondrio 388 (+26)

Varese 768 (+ 57)

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore