/ Sport

Sport | 29 aprile 2020, 22:14

Tennistavolo, campionato concluso senza retrocessioni, ma sul futuro della Cipolla Rossa di Breme tanti interrogativi

La notizia è arrivata nella giornata di ieri (martedì), a seguito della decisione presa dal consiglio federale, riunito in videoconferenza

Tennistavolo, campionato concluso senza retrocessioni, ma sul futuro della Cipolla Rossa di Breme tanti interrogativi

In questo momento di emergenza Covid-19, il Tennistavolo Vigevano Sport non ha per nulla voglia di festeggiare la notizia della salvezza nel campionato di serie A1. Con ben stampata in testa la priorità sanitaria, la società di via Ristori valuterà in un secondo momento se cogliere tale opportunità.

In questo momento, infatti, a farla da padrone sono i punti interrogativi. Tanti sono i nodi da sciogliere in vista della prossima stagione. Non è ancora stata definita la struttura dei prossimi campionati e ciò solleva delle difficoltà perché un torneo con il classico girone (o forse il prossimo anno saranno due: nord e sud) merita un approccio diverso rispetto all’ipotesi concentramenti.

Il fattore più importante è poi quello delle sponsorizzazioni. Alcune attività sono ancora in attesa della riapertura del prossimo 4 maggio e solo allora potranno quantificare le perdite. Le realtà proseguiranno ancora il rapporto al fianco della società di via Ristori? Una domanda questa che ad oggi non trova risposte.

Così come ad aumentare le difficoltà ci ha pensato l’annullamento della Sagra della Cipolla Rossa di Breme. Una decisione quasi inevitabile vista la pandemia Coronavirus in atto, ma che complica il prosieguo della collaborazione sportiva. Cipolla Rossa di Breme ha rappresentato infatti nelle ultime stagioni il main sponsor della formazione vigevanese di serie A1. Grazie a questo prezioso supporto la società ducale è riuscita a compiere una vera e propria scalata arrivando per ben due stagioni consecutive a giocarsi i playoff scudetto.

Le valutazioni relative all’iscrizione verranno quindi rimandate appena la situazione si riassesterà. Il Tennistavolo Vigevano Sport preferisce non fare il passo più lungo della gamba e guardare in faccia alla realtà. In attesa di aggiornamenti futuri, ci sono però società che hanno già raggiunto accordi per il prossimo campionato.

Tra queste spicca la Top Spin Messina che per la stagione 2019-2020 ha messo sul tavolo circa 140 mila euro per vincere di nuovo il tricolore. I siciliani si sono già organizzati anche per il prossimo anno confermando i “pezzi pregiati” della squadra. Accordo raggiunto con Marco Rech Daldosso, l’ex ducale Jordy Piccolin e il portoghese Joao Monteiro.

Fabrizio Negri

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore