/ Cronaca

Cronaca | 20 maggio 2020, 22:36

Coronavirus, lo studio: a Milano un sommerso di contagi già prima di febbraio

'Prima ricerca su persone asintomatiche, siamo ben lontani da immunità di gregge'

Coronavirus, lo studio: a Milano un sommerso di contagi già prima di febbraio

“Abbiamo la prima vera conferma scientifica che nell’area metropolitana era presente un sommerso di persone contagiate, già prima che si verificassero i primi casi di malattia conclamata. Seppure si tratti di un articolo in pre-print, è il primo studio sierologico su persone asintomatiche che ci dice chiaramente che siamo ben lontani dall’immunità di gregge”. Lo evidenzia Daniele Prati, direttore del Centro trasfusionale del Policlinico di Milano, commentando lo studio del Policlinico di Milano che ha scoperto la presenza di anticorpi a Covid-19 in un milanese su 20 già settimane prima dei casi conclamati di malattia, scoperti dal 20 febbraio.

 

“Lo scopo di questo studio – prosegue Prati – era di esaminare la presenza dell’infezione da Sars-Cov-2 in adulti asintomatici in una delle aree italiane più colpite, e nello stesso tempo raccogliere più elementi possibili per comprendere i fattori di rischio e i valori di laboratorio associati alla malattia. Infine, lo studio ci ricorda che le popolazioni dei donatori di sangue possono aiutarci molto studiare le malattie prima che si manifestino pienamente”.

Articolo tratto dal nostro sito partner www.ticinonotizie.it

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore