/ Attualità

Attualità | 21 maggio 2020, 13:11

Fontana: «Creare assembramenti per uno spritz non è buonsenso. Chi non rispetta le regole in Lombardia da oggi chiuderà»

Il governatore della Lombardia: «Ringrazio la stragrande maggioranza dei cittadini che seguono le regole. Ai quattro "stupidotti" che non stanno alle norme dico solo che vanificare gli sforzi compiuti fin qui è follia»

Fontana: «Creare assembramenti per uno spritz non è buonsenso. Chi non rispetta le regole in Lombardia da oggi chiuderà»

«Premessa: è bello rivedere i cittadini liberi di circolare e conquistare passo dopo passo la "nuova normalità".  Creare assembramenti intorno a uno spritz, però, non è buon senso. Incontrare gli amici, mantenendo il giusto distanziamento e con la mascherina lo è. Considerazione che ho condiviso ieri sera incontrando il prefetto di Milano, Renato Saccone, e il sindaco».

Lo scrive sulla sua pagina Instagram il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana. «Ringrazio la stragrande maggioranza dei cittadini - prosegue il governatore - che continua a seguire le regole. Ai quattro "stupidotti" che non stanno alle norme vigenti dico solo che vanificare gli sforzi compiuti fin qui è follia».

«Ho quindi chiesto, a prefetto e sindaco - conclude Attilio
Fontana - di intensificare i controlli: chi rispetta le regole
continui a lavorare. Chi, ad oggi, ancora sottovaluta la
situazione, chiuderà. A Milano come in tutta la Lombardia».

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore