/ Sport

Sport | 30 maggio 2020, 13:20

Il ministro Spadafora apre alle partite di calcetto e allo sport di base: «Dati incoraggianti, possibile ripartenza il 15 giugno»

Una delle tradizioni più radicate anche in provincia potrebbe ripartire a metà giugno. Il ministro Spadafora: «L'auspicio è che nel prossimo Dpcm si potrà aprire tutta la parte sportiva ancora ferma, dalle partite di calcetto allo sport di base»

Il ministro Spadafora apre alle partite di calcetto e allo sport di base: «Dati incoraggianti, possibile ripartenza il 15 giugno»

Una delle tradizioni più radicate nel nostro Paese è sicuramente la partitella di calcetto.

Oltre alla tematica puramente ludica, però, c'è da considerare anche quella lavorativa ed economica, viste le numerose strutture e centri sportivi sparsi su tutto il territorio nazionale.

Il ministro Spadafora, a margine della conferenza sulla ripartenza della Serie A, ha trattato anche la tematica dello sport di base, dando tempistiche strette per la riaperture dei campetti e dei palazzetti dello sport. 

"L'auspicio è che nel prossimo Dpcm 
- ha confermato il ministro - si potrà aprire tutta la parte sportiva ancora ferma, dalle partite di calcetto allo  sport di base. Se la curva del contagio continuerà a scendere la data più probabile è quella del 15 giugno".

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore