/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Accadeva un anno fa

Attualità | 01 giugno 2020, 21:52

Mortara, è alle porte il momento della prova costume. La piscina all’aperto riapre sabato

La notizia è stata data nella mattinata di oggi (lunedì) nel corso della conferenza stampa tenutasi in comune

Mortara, è alle porte il momento della prova costume. La piscina all’aperto riapre sabato

Nei giorni scorsi l’assessore Luigi Granelli aveva sottolineato la volontà di riaprire la piscina. Le parti coinvolte hanno lavorato duramente in questo periodo per trovare una soluzione. Oggi è arrivata l’ufficialità: sabato 6 giugno la piscina riaprirà nel pieno rispetto delle regole di sicurezza.

Gli accessi saranno contingentati, ma la cosa più importante è che anche l’estate 2020 non negherà ai cittadini il tanto amato tuffo in piscina, vero toccasana per rinfrescarsi dal caldo. Ovvio che non bisognerà abbassare la guardia e per questo motivo è stato instituito un regolamento ferreo.

Le prescrizioni dovranno essere rispettate pure dal bar, regolarmente aperto, ma con specifici criteri. “Potranno essere venduti alla clientela solamente alimenti confezionati - sottolinea Granelli -. Niente panini preparati al momento, così pure non saranno in commercio i prodotti non “sigillati”. Per diverse ragioni non sarà possibile accedere agli spogliatoi e di conseguenza gli utenti della piscina si cambieranno come se fossero in una spiaggia libera”.

Intanto, in vista della riapertura, non si è perso tempo. “Le vasche sono già state pulite - spiega l’assessore - mentre alcune sono in fase di svuotamento. L’appello che faccio alla cittadinanza è quello di recarsi nella piscina della propria città. Dopo tutti gli sforzi fatti, sarebbe carino non emigrare altrove e rimanere a Mortara”.

Un concetto ribadito nella conferenza di stamattina, a cui ha partecipato il sindaco Marco Facchinotti, l’assessore Luigi Granelli, il presidente di AsMortara Simone Ciaramella e il presidente della Padana Nuoto Franco Valcuvia.

Gli utenti alla riapertura potranno dare sfogo ai propri divertimenti perché, oltre alla piscina scoperta, saranno accessibili anche gli scivoli e la laguna. “Tutto ciò è stato fortemente voluto - riprende Granelli - per un discorso sportivo e per dimostrare vicinanza alla cittadinanza. Non è stato un pensiero imprenditoriale della Padana Nuoto. E’ più che altro un contributo che la società sportiva, AsMortara e Comune hanno voluto dare a tutti quei cittadini che quest’anno non potranno recarsi in vacanza”.

La piscina comunale è quindi pronta a riaprire e ripartiranno pure i corsi di nuoto. “Ringrazio la Padana Nuoto e Asm Mortara - concludee l’assessore - ma soprattutto gli utenti che spero verranno numerosi in piscina, possibilmente prenotando in anticipo, dal momento che essendo gli ingressi contingentati (500 di cui 200 suddivisi tra le due vasche) c’è il rischio di non poter accedere”.

Fabrizio Negri

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore