/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Accadeva un anno fa

Cronaca | 10 luglio 2020, 11:33

Broni: evade dai domiciliari e picchia la compagna, arrestato un 51enne

L'uomo di origini moldave è stato anche denunciato per il reato di maltrattamenti in famiglia

Broni: evade dai domiciliari e picchia la compagna, arrestato un 51enne

Nella mattinata del 9 luglio (giovedì) i militari della stazione Carabinieri di Broni, al termine di accertamenti, hanno rintracciato e tratto in arresto un moldavo 51enne, pregiudicato, resosi responsabile del reato di evasione dagli arresti domiciliari.

I militari, nella tarda serata dello scorso 6 luglio  erano intervenuti a Broni presso l’abitazione di una donna ucraina di 46 anni che aveva riferito di essere stata picchiata dal proprio compagno nel corso dell’ennesima lite scaturita per futili motivi.

Nell’occasione, la donna era stata visitata presso il pronto soccorso dell’ospedale di Stradella e dimessa con prognosi di  10 giorni per trauma cranico e frattura delle ossa nasali mentre l’aggressore si era allontanato prima dell’arrivo dei Carabinieri.

Dai successivi accertamenti i militari sono arrivati alle esatte generalità dell’uomo ed hanno accertato che lo stesso era sottoposto al regime degli arresti domiciliari in una abitazione in Garbagnate Milanese come disposto da ordinanza della Corte d’appello di Milano. Di conseguenza, i militari, oltre ad aver denunciato l’uomo per il reato di maltrattamenti in famiglia, nella mattinata del 9 luglio si sono recati presso l’abitazione della sua compagna in Broni ed avendolo trovato li, lo hanno tratto in arresto per il reato di evasione dagli arresti domiciliari.

L’udienza con rito direttissimo è fissata per il 10 luglio 2020 dinanzi al Tribunale di Pavia.

 

 

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore