/ Cronaca

Cronaca | 17 ottobre 2020, 16:59

Se n’e’ andato a 98 anni don Gilio Masseroni, storico arciprete di Trecate

Se n’e’ andato a 98 anni don Gilio Masseroni, storico arciprete di Trecate

Per la maggior parte dei cittadini trecatesi “l’Arciprete” è rimasto sempre lui. Don Gilio Masseroni, classe 1922, per 39 anni alla guida della parrocchia di Trecate, non è stato esattamente un prete che passava inosservato. Novarese di nascita,  il 27 agosto del 1972 monsignor Aldo Del Monte, allora vescovo di Novara, lo nomina parroco di Trecate Vulcano di iniziative, promotore di restauri delle opere d’arte e di proposte pastorali coraggiose un po’ su tutti i fronti, don Masseroni è stata una figura perfino un po’ “ingombrante”, un prete d’atri tempi che sfidava dal pulpito le autorità civili quando riteneva fosse necessario, ma che era pronto a collaborare con tutti per il bene dei cittadini. I trecatesi non lo hanno mai dimenticato e nel 2018 l’amministrazione comunale del sindaco Federico Binatti gli ha conferito la cittadinanza onoraria.

Don Gilio si è spento ieri sera, venerdì 16 ottobre, ad Asti dove negli ultimi tempi viveva nella casa di riposo dei religiosi Giuseppini. Profondo cordoglio tra i trecatesi. Il sindaco BInatti ha scritto sul suo profilo Facebook “È impossibile sapere quanti Trecatesi siano entrati in relazione con lui nella sua lunga vita: con Don Gillio se ne va un punto di riferimento della nostra Comunità negli ultimi cinquant'anni. Persona di grande rigore, di immensa cultura e di solare carità, ha lasciato un segno in tutti noi. Sono orgoglioso e felice, come trecatese prima ancora che come Sindaco, di avergli conferito la cittadinanza onoraria. Mancherà a tutti noi”.

redazione online Novara

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore