/ Attualità

Attualità | 09 novembre 2020, 16:39

Vigevano: al via il progetto "Incubatori di comunità - la possibilità di un'alternativa"

Comunicato stampa diffuso dal comune

Vigevano: al via il progetto "Incubatori di comunità - la possibilità di un'alternativa"

"L’Amministrazione Comunale di Vigevano rappresentata dal sindaco Andrea Ceffa intende valorizzare le risorse presenti nel territorio impegnate in attività̀ di promozione della comunità̀ locale, con particolare attenzione alle fasce deboli della popolazione, in particolare al fine di favorire, lungi da logiche assistenziali, percorsi di inclusione sociale delle persone in situazioni di fragilità̀ nel proprio territorio. In quest’ottica la Giunta dà parere favorevole alla realizzazione del progetto “Incubatori di comunità ̀ – sub 1 la possibilità ̀ di una alternativa” che ha visto come relatore la dottoressa Marzia Segù, Assessore con delega ai Servizi Sociali, Politiche del lavoro e della casa, Disabilità. Il progetto, che ha come capofila della rete territoriale Caritas Vigevano, molto articolato, riconosce come partner effettivi oltre al Comune di Vigevano, CSF (Centro Servizi Formazione – Pavia), Coop. Sociale Oikos – Vigevano, Società̀ San Vincenzo de Paoli – Vigevano, Associazione Centro Consulenza Familiare – Vigevano e ha come destinatari adulti in situazione di particolare fragilità̀ sottoposti a misura detentiva (in fase di dimissione) o sottoposti alla misura della messa alla prova. Tra le attività presenti nel progetto ci saranno percorsi di gruppo finalizzati al potenziamento di competenze comportamentali denominate soft skills, quali la fiducia in se stessi, l’attitudine alla crescita, la perseveranza e la flessibilità, oltre alle capacità comunicative e di lavorare in gruppo, percorsi di formazione educativo-culturale su tematiche esistenziali fondamentali, quali pena carceraria ed occasioni di cambiamento, spazi di inclusione, interventi propedeutici all’inserimento lavorativo, interventi di “empowerment” lavorativo, attività lavorative in carcere, azione di pronta accoglienza abitativa. Il Comune di Vigevano sarà partner per la realizzazione di tirocini formativi extramurari per detenuti ex art.21, in misura alternativa e messi alla prova. Si tratterà di una formazione on the job. Questi tirocini saranno finanziati con fondi comunitari e statali (Cassa Ammende del Ministero della Giustizia): al Comune di Vigevano sono destinati € 16.000,00 da utilizzare per pagare 13 percorsi di tirocinio. Il costo dei percorsi di tirocinio sarà̀ totalmente a carico del finanziamento ricevuto. Inoltre il Comune di Vigevano contribuirà alla realizzazione del progetto attraverso l’apporto del proprio personale educativo del Servizio di Inserimento Lavorativo, oltre alle spese inerenti la copertura assicurativa dei tirocini che saranno attivati".

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore