/ Attualità

Attualità | 26 novembre 2020, 13:09

Pavia: erogato un contributo di oltre 30mila euro per contrastare le truffe agli anziani

Il protocollo d'intesa è stato siglato in prefettura

Pavia: erogato un contributo di oltre 30mila euro per contrastare le truffe agli anziani

Questa mattina (giovedì) è stato sottoscritto in Prefettura, dal Prefetto, Rosalba Scialla e dal Sindaco di Pavia, Mario Fabrizio Fracassi, un Protocollo d'Intesa relativo alle "Attività di prevenzione e contrasto delle truffe agli anziani ". 

Si tratta di un'iniziativa finanziata dal Ministero dell'Interno, rivolta ai 50 Comuni capoluogo di provincia con popolazione anziana più numerosa, tra cui Pavia. 

Il progetto è finalizzato alla realizzazione di campagne divulgative e informative, misure di prossimità, nonché interventi di supporto, anche psicologico, alla popolazione anziana, spesso bersaglio di truffe e raggiri da parte malintenzionati. 

Il contributo erogato al comune di Pavia è di 32.053,91 euro e ha come obbiettivo la realizzazione sul Territorio del "progetto a tutela degli anziani". 

Il Prefetto, al riguardo, sottolinea "la valenza sociale dell'iniziativa, che tutela le fasce più fragili e più esposte ai rischi di reati predatori, e il significato rafforzativo della collaborazione fattiva con l'Istituzione Comunale, che contribuisce a rafforzare la sicurezza del Territorio e a innalzarne il livello di percezione nei cittadini". 

Il Sindaco dichiara: "La truffa è un reato particolarmente vile, che si serve della fiducia delle persone per danneggiarle. Lo è ancora di più quando le vittime sono gli anziani. Sono quindi molto felice che il Comune di Pavia, tramite l'Assessorato alla Sicurezza e Polizia Locale, porti avanti questo progetto di sensibilizzazione a tutto campo, con il contributo del Ministero dell'Interno. La conoscenza è lo strumento che ci permetterà di scongiurare molti degli odiosi episodi di cui la cronaca abbonda, come le truffe condotte da finti amici di figli e nipoti, che sfruttano l'affetto delle persone anziane per carpire denaro. Stiamo avviando la realizzazione di opuscoli, manifesti e spot informativi, per mettere in guardia sulle tecniche dei malintenzionati. Potenzieremo, inoltre, anche l'attività di prossimità della Polizia Locale. Non voglio più sentire parlare di certi episodi nella città di Pavia". 

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore