/ Attualità

Attualità | 04 dicembre 2020, 14:12

Covid, indice Rt a 0,91 dopo 5 settimane di restrizioni

L'indice nazionale di trasmissione del contagio è sceso sotto il limite di sicurezza 1. Speranza: "Ma ci sono ancora troppi morti e troppi contagiati"

Covid, indice Rt a 0,91 dopo 5 settimane di restrizioni

L'Italia è alle prese con le nuove restrizioni per il contenimento dell'epidemia di Covid disposte dal governo per il periodo natalizio, fra lamenti e polemiche. D'altra parte, il dato relativo al famoso indice Rt, quello che misura la trasmissibilità del contagio, dopo cinque settimane dal varo del sistema a tre zone gialle, arancioni e rosse è tornato sotto il livello di guardia, passando da un allarmante 1,7 a 0,91, quindi finalmente al di sotto della soglia di sicurezza 1 (un contagiato che contagia solo un al'altra persona).

E' chiaro che, come è avvenuto in Agosto, allentare le restrizioni proprio adesso, quando ancora non è iniziata la campagna di vaccinazione di massa e la stagione invernale favorisce al massimo la contagiosità del virus, significa precipitare nuovamente nell'emergenza a Gennaio. Con un'altra terribile scia di sofferenza e di morte: non più tardi di ieri è stato registrato il numero più alto di morti in 24 ore, 993. E in Toscana, anche ieri, i deceduti per Covid sono stati 45.

"L'Rt è assato in poche settimane da 1,7 a ,14, poi a 1,18, poi a 1,08 e infine, questa settimana, è a 0,91 - ha commentato il ministro Speranza - Questo non significa scampato pericolo, significa che le misure di restrizioni producono effetti e che siamo riusciti a piegare la curva dell'epidemia senza un lockdown generalizzato. La partita contro il Covid è ancora difficilissima e ancora in corso".

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore