/ Attualità

Attualità | 14 gennaio 2021, 14:48

Bonus bici, si riapre la corsa ai rimborsi

Da stamattina alle 9 il Ministero dell'ambiente ha riaperto i termini per presentare le domande. Rimborsi fino a 500 euro

Bonus bici, si riapre la corsa ai rimborsi

Il ministero dell'Ambiente ha riaperto oggi i termini per la presentazione on line delle domande per il bonus bici.

Possono richiedere il rimborso i cittadini che, tra il 4 Maggio e il 2 Novembre 2020, hanno comprato una bicicletta o un monopattino oppure hanno usufruito del bike sharing (le bici condivise a pagamento) e sono ovviamente in possesso di fattura o scontrino.

Come prevede il programma sperimentale del bonus bici, i rimborsi copriranno il 60% della spesa sostenuta fino a un massimo di 500 euro e saranno erogati dopo il 15 febbraio. 

Questo il link alla pagina web dove è possibile registrarsi e inviare le domande.
https://www.buonomobilita.it/mobilitaUtente2020/#/beneficiario/homePage/accessoBeneficiario

Fino al 15 Febbraio, anche le persone che si sono già registrate possono accedere alla loro area riservata per apportare eventuali modifiche ai dati e alla documentazione che hanno già inserito.

Finora sono 119 mila i cittadini che si sono pre-registrati entro la prima scadenza, il 9 dicembre, presentando richieste di rimborso per un valore stimato di circa 35 milioni di euro.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore