/ Attualità

Attualità | 14 gennaio 2021, 17:43

Covid-19, in Italia oggi 17.246 contagi e 522 vittime. Lombardia, Veneto e Sicilia le regioni più colpite

Quarto giorno consecutivo di incremento dei nuovi positivi: sono 160.585 i tamponi analizzati. Nelle ultime ventiquattro ore 20.115 guariti

Covid-19, in Italia oggi 17.246 contagi e 522 vittime. Lombardia, Veneto e Sicilia le regioni più colpite

Incremento di 17.246 nuovi casi di Coronavirus in Italia. E' quanto riporta l'ultimo aggiornamento della protezione civile sul territorio nazionale. Il dato di oggi è frutto di 160.585 tamponi analizzati nelle ultime ventiquattro ore. Ieri i casi individuati nel nostro Paese erano stati 15.774 sulla base di 175.429 tamponi: quello di oggi è quindi un YYY.

Questo il trend dei giorni precedenti in Italia: martedì 14.242 casi e 141.641 tamponi, lunedì 12.532 con 91.656 tamponi, domenica 18.627 con 139.758, sabato 19.978 con 172.119.

In Italia si registrano oggi 522 decessi. Ieri le vittime erano state 507, mentre due giorni fa 616 e il giorno precedente 448. Nelle terapie intensive risultano assistiti 2.557 pazienti: ieri erano 2.579. Nelle ultime ventiquattro ore invece sono stati 20.115 i guariti, contro i 20.532 del precedente aggiornamento. 

In Lombardia oggi i nuovi positivi sono 2.587 e i tamponi processati 28.645. Ieri erano stat2.245 con 31.880 test, l'altro ieri 1.146 con 15.964 analisi. Le vittime nella nostra regione sono oggi 72: ieri erano state 51, l'altro ieri 54, il giorno prima 62. Infine nelle terapie intensive lombarde i posti letto occupati sono 468, ieri erano 462. 

Questa invece la situazione nelle altre regioni: Veneto +2.079 (con 101 decessi), Sicilia +1.867, Lazio +1.816, Puglia +1.524, Emilia +1.515, Piemonte +889, Friuli + 805, Marche +506, Toscana +424, Liguria +289, Calabria +286, Sardegna +275, Prov. di Trento +272, Abruzzo +258, Umbria +210, Prov. di Bolzano +174, Molise +107, Basilicata +90 e Valle d'Aosta +16.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore