/ Attualità

Attualità | 20 aprile 2021, 10:05

Vaccino Janssen verso il via libera dell'Ema

Probabile la raccomandazione di somministrare il siero anti-Covid dopo i 60 anni dopo i 6 casi di trombosi registrati negli Stati Uniti

Vaccino Janssen verso il via libera dell'Ema

La conferenza stampa dei vertici dell'Ema, l'Agenzia europea per i medicinali, è stata convocata per le 17 ma circola già insistentemente l'anticipazione che verrà dato nuovamente il via libera al vaccino anti-Covid Janssen della Johnson&Johnson, sospeso la scorsa settimana dopo 6 casi di reazioni avverse gravi registrati negli Stati Uniti su circa 7 milioni di vaccinati.

Gli scienziati dell'Ema hanno analizzato i 6 casi di trombosi venosa profonda, con un decesso, che si sono verificati in 6 donne di età compresa fra i 18 e 58 anni entro le prime due settimane dalla somministrazione e alla fine risulta che la conclusione è in linea con quella a cui si è pervenuti per il vaccino Vaxzevria di AstraZeneca: i benefici sono superiori ai rischi, il siero si può somministrare.

E' probabile però che in Italia le autorità di vigilanza del farmaco e il Ministero della salute decidano, in via precauzionale, di limitare l'uso del vaccino Janssen alle persone dai 60 anni in su. Nei magazzini dell'esercito sono già stoccate 184mila dosi del siero: dopo il via libera, la struttura del commissario per l'emergenza conta di distriburle alle Regioni nel giro di 24 ore.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore