/ Attualità

Attualità | 27 aprile 2021, 15:43

Scuola, prenotazioni anti Covid, attivato un servizio semplificato per studenti tra i 14 e 19 anni

L'Assessore regionale Fabrizio Sala: coinvolto anche il personale scolastico docente e non docente

Scuola, prenotazioni anti Covid, attivato un servizio semplificato per studenti tra i 14 e 19 anni

Con l’avvenuto passaggio in zona gialla e con la concomitante ripartenza delle scuole in presenza, Regione Lombardia ha preparato un documento che riassume le linee guida per la gestione dei casi di Covid in ambito scolastico.

E’ stato infatti attivato un Servizio semplificato per la Prenotazione del Tampone Antigenico Covid-19. 

Il servizio è rivolto agli studenti di età compresa tra i 14 e i 19 anni e al personale scolastico (docente e non docente) delle Scuole secondarie di secondo grado e per gli Istituti di Formazione Professionale, nello specifico:

– a persone considerate contatti stretti asintomatici di un caso confermato positivo COVID-19 individuato nell’ambiente scolastico

– a persone che rientrano nella fascia di età 14-19 anni oppure che si autodichiarano personale scolastico, nell’ambito di campagne di testing ripetuto per la scuola, non identificate come contatti stretti.

“La scuola in presenza rappresenta una priorità per Regione Lombardia – spiega l’assessore all’istruzione Fabrizio Sala – Per garantire la massima sicurezza a studenti, docenti e personale scolastico, abbiamo messo in atto questo piano per il tracciamento e il contenimento dei contagi. In particolare è previsto l’accesso ai test gratuiti senza prenotazione per tutti coloro che presentino sintomi Covid”.

 

FABRIZIO SALA

Al fine di facilitare l’individuazione dei casi di varianti, fino alla fine dell’anno scolastico tutti i casi positivi di test molecolare effettuati su soggetti under 18 saranno sottoposti a ricerca di variante.

Tutte le informazioni al link: https://bit.ly/3dQmD7a 

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore