/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Accadeva un anno fa

Attualità | 18 giugno 2021, 14:54

Draghi ha deciso: Eutimio Mutilli commissario della Vigevano Malpensa. La farà?

Draghi ha deciso: Eutimio Mutilli commissario della Vigevano Malpensa. La farà?

E’ ufficiale. Come scrivemmo il 5 giugno scorso,  Il Governo Draghi ha deciso di commissariare (con l’obiettivo, auspicato, di concluderle dopo anni di attesa) 15 opere infrastrutturali in Lombardia, tra cui la superstrada Vigevano-Bià-Magenta-Malpensa e il raddoppio della linea ferroviaria Milano Mortara.

Lo caldeggiava la Lega, con Fabrizio Cecchetti e il viceministro alle Infrastrutture Alessandro Morelli, ed ora il desiderio diventa realtà.

La strada Vigevano-Malpensa è nell’elenco delle 44 nuove opere commissariate dal governo. Il ministro delle Infrastrutture Giovannini ha anche nominato il commissario: si tratta di Eutimio Mucilli (sotto in foto), direttore progettazione e realizzazione lavori Anas da maggio 2020. Il commissariamento permetterà di accelerare con poteri straordinari la realizzazione dell’opera, che si era incagliata tra ricorsi, proposte di nuovi progetti e ostruzionismi dei contrari alla sua realizzazione. Il commissariamento comprende tutta l’opera, quindi la tratta C, che aggira l’abitato di Abbiategrasso, sia la tratta A (nel Magentino).  Ci sarebbero a disposizione 210 milioni di euro.

“Via libera ai Commissari straordinari per le infrastrutture in provincia di Pavia – commenta la deputata leghista Elena Lucchini, capogruppo Lega in commissione Ambiente, Territorio e Lavori pubblici della Camera – Come fortemente auspicato, l’apposito decreto bis ne prevede ora espressamente la nomina. Un’ottima notizia per le opere pubbliche che il territorio pavese attende da tempo. Grazie alla Lega al governo, il quadruplicamento delle tratte ferroviarie Milano Rogoredo-Pavia e Tortona-Voghera e il collegamento Vigevano-Malpensa diventano obiettivi più vicini. Interventi fondamentali per il nostro tessuto produttivo e i collegamenti viari e ferroviari per oltre 1,5 miliardi di euro”.

La notizia è stata confermata anche dal senatore Alan Ferrari, già segretario del Pd di Pavia.

Dopo decenni in cui abbiamo sentito notizie di questo tenore un numero illimitato di volte, per l’est Ticino l’auspicio è uno e soltanto uno: sperem.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore