/ Economia

Economia | 19 novembre 2021, 11:23

Amazon corre: 2 miliardi e mezzo per l’Italia, 500 assunzioni e nuovo centro a Novara

Amazon corre: 2 miliardi e mezzo per l’Italia, 500 assunzioni e nuovo centro a Novara

Si rafforza l’ ‘impronta’ di Amazon sull’economia italiana, come testimonia l’aumento di oltre il 50% degli investimenti nel nostro paese, passati da 1,8 miliardi di euro nel 2019 a 2,9 miliardi nel 2020.

Una accelerazione del ‘Piano Italia’ che – spiega il colosso delle vendite online – “conferma il ruolo di Amazon come motore di crescita per l’economia nazionale attraverso innovazione, investimenti e creazione di posti di lavoro”.

Proprio su quest’ultimo punto un nuovo studio di The European House Ambrosetti, che ha analizzato i bilanci delle grandi aziende private in Italia, rileva come Amazon sia la società che ha creato più posti di lavoro in Italia negli ultimi 10 anni (periodo 2011-2020). Un trend che ha registrato un’accelerazione nel 2021.A settembre, infatti, Amazon ha già raggiunto l’obiettivo 2021 creando 3.000 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato con una forza lavoro a tempo indeterminato in Italia che conta ora più di 12.500 dipendenti.

Non solo, Amazon annuncia la volontà di effettuare altre 500 assunzioni entro la fine dell’anno. L’accelerazione occupazione significa che dal lancio, 11 anni fa, Amazon ha creato in media più di 20 posti di lavoro a tempo indeterminato a settimana nel nostro paese. 

Si rafforza l’ ‘impronta’ di Amazon sull’economia italiana, come testimonia l’aumento di oltre il 50% degli investimenti nel nostro paese, passati da 1,8 miliardi di euro nel 2019 a 2,9 miliardi nel 2020. Una accelerazione del ‘Piano Italia’ che – spiega il colosso delle vendite online – “conferma il ruolo di Amazon come motore di crescita per l’economia nazionale attraverso innovazione, investimenti e creazione di posti di lavoro”.

Proprio su quest’ultimo punto un nuovo studio di The European House Ambrosetti, che ha analizzato i bilanci delle grandi aziende private in Italia, rileva come Amazon sia la società che ha creato più posti di lavoro in Italia negli ultimi 10 anni (periodo 2011-2020).

Un trend che ha registrato un’accelerazione nel 2021.A settembre, infatti, Amazon ha già raggiunto l’obiettivo 2021 creando 3.000 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato con una forza lavoro a tempo indeterminato in Italia che conta ora più di 12.500 dipendenti. Non solo, Amazon annuncia la volontà di effettuare altre 500 assunzioni entro la fine dell’anno.

L’accelerazione occupazione significa che dal lancio, 11 anni fa, Amazon ha creato in media più di 20 posti di lavoro a tempo indeterminato a settimana nel nostro paese.Solo nel 2021 sono entrati in attività i centri di distribuzione di Novara e di Cividate al Piano (BG), e il centro di smistamento di Spilamberto (MO) per un investimento complessivo di 350 milioni di euro.

 

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore