/ Sport

Sport | 27 aprile 2022, 12:55

Formula 1, viaggio tra le scuderie: «Noi tifosi che vediamo rosso dall'Irlanda»

Partiamo dai Ferrari Club, ce ne sono oltre 420 nel mondo e noi ci siamo fermati a Cork: «La geografia stessa del nostro Paese fa sì che sia un paese di rally, ma in tantissimi ormai amano la F1. Ci vediamo a Monza»

Formula 1, viaggio tra le scuderie: «Noi tifosi che vediamo rosso dall'Irlanda»

Amici, una sorpresa questa settimana. Ci siamo fatti un po' prendere questa settimana dal nostro cuore da tifosi ed essere alla Rivazza con tutti gli appassionati ci ha trasportato nella bellezza di questo sport.

Grazie alla magia di queste giornate vissute a stretto contatto con tantissimi sostenitori provenienti da tutto il mondo ha fatto sì che ci avvicinassimo a degli amici oltremanica.

Non tutti magari lo sapete ma nel mondo ci sono più di 420 Ferrari Club, uno di questi si trova nell’isola di smeraldo con sede a Cork, dove il presidente è Don Iorio Farrell. Tra le fila del Ferrari Club di Cork si ritrova anche il tastierista della rock band The Cure e tantissimi appassionati non solo della rossa di Maranello.

Abbiamo così deciso di sentirli per poterli poi incontrare di persona il prossimo settembre al Gran Premio di Monza. A rispondere alle nostre domande Jessica, vicepresidente del Club. Nella foto che vedete i ragazzi irlandesi nella loro sede ad assistere al gran premio di Imola di domenica scorsa. Nell’attesa della prossima tappa del mondiale negli Stati Uniti l’8 maggio vi terremo compagnia con altri aneddoti e con qualche articolo un po' tecnico, anche perché ormai dovete ammetterlo siete come noi entrati in questo incredibile mondo.

Ciao Jessica, è un piacere conoscerti e conoscere il vostro fantastico club. Cominciamo subito con le domande. Cosa ne pensate di questa Ferrari?

La Ferrari di quest'anno è la più competitiva che abbiamo visto da un po' di tempo, quindi davvero ottimista riguardo ad ottenere più podi e vittorie quest'anno. La formazione dei piloti suppongo abbia aiutato.

Vedere così tanti Ferrari Club nel mondo è un orgoglio incredibile, chi ti ha fatto entrare in questa passione?

Tutto è iniziato quando il nostro presidente e fondatore del club ha deciso che era giunto il momento che i tifosi irlandesi avessero il loro club e che persone con gli stessi interessi potessero riunirsi. Cork, semplicemente perché quella è la contea in cui risiede il presidente.

Come vivete il Gran Premio in Irlanda?

Per avere la sensazione reale di una gara di F1 dovremmo viaggiare, il nostro circuito di F1 più vicino sarebbe Silverstone nel Regno Unito, ma molti di noi sono andati anche ad altri GP, ad esempio Spa, Monza... Per coloro che non hanno abbastanza fortuna di potersi spostare, guardiamo la gara tutti assieme sul canale Sky F1, ritrovandoci il giorno del gran premio. 

Oltre alla tua passione per la Ferrari, quali sono le tipiche ragioni per cui un irlandese è diventato un fan della F1?

Molti anni fa, la F1 veniva trasmessa sulla nostra stazione televisiva nazionale RTE e questo avrebbe potuto suscitare un po' di interesse. Diciamo che in Irlanda ci sono moltissimi appassionati di rally vista anche la mancanza di circuiti importanti e storici come in Europa. La geografia stessa del nostro paese fa sì che sia un paese di rally, ma in tantissimi ormai amano la F1 e non mancano gli appassionati di gare di Endurance (WEC), infatti in maggio alcuni nostri amici e soci andranno a vedere la 24 ore di Le Mans.

Negli anni '70 e '80 la F1 aveva un pilota italiano di Brescia, il distretto principale del nostro Ferrari Club. Si chiamava Bruno Giacomelli, ma tutti nel paddock lo chiamavano Bruno Jack O'Malley, dando al suo cognome un aspetto irlandese. Conoscevi la storia? Era popolare in Irlanda?

In realtà no, personalmente non ne ho sentito parlare. Direi che sarebbe una storia interessante e promettiamo che ci informeremo e vi faremo sapere per la nostra trasferta italiana! Ci vediamo a Monza.

Lorenzo Pisani e Stefano Sandrini

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore