/ Sport

Sport | 07 maggio 2022, 01:59

Formula 1, buona la prima a Miami con le prove libere: una pista che non concede errori

Il circuito è il vero protagonista di questa prima giornata: tanti piloti hanno toccato e si sono girati, chi danneggiando la macchina chi solo “baciando” i muri

foto ufficiale profilo McLaren

foto ufficiale profilo McLaren

Buona la prima a Miami. Il nuovo tracciato americano supera la prima prova. Il circuito è il vero protagonista di questa prima giornata. Dalle prime libere abbiamo subito capito che è una pista che non concede errori. Tanti piloti hanno toccato e si sono girati, chi danneggiando la macchina chi solo “baciando” i muri.

Errori dovuti a una pista nuova e non ancora gommata e dalla ricerca di prendere confidenza con la pista fin dalle prove.

Prime libere che hanno visto davanti Leclerc e finalmente una Mercedes che sembra aver risolto parte dei suoi problemi, seconda con George Russell. Sorpresa Williams che piazza tra le prime dieci Alex Albon. Problemi alla trasmissione per la Red Bull del campione del mondo Verstappen che è rimasto ai box buona parte della prima sessione. 

Errore per Carlos Sainz che sbatte a inizio della seconda sessione di libere. Al rientro dai box Max Verstappen, che ha dovuto sostituire il cambio e al rientro ha ancora problemi alla monoposto con principio di incendio alla ruota posteriore destra. Bene anche nelle FP2 Mercedes che mette in testa George Russell e terzo Hamilton.

Bene Alpine con Alonso quinto, McLaren con Norris subito dietro, Gasly con Alpha Tauri settimo e ottavo Zhou. Non facile fare pronostici visto anche il poco tempo che le scuderie hanno avuto per provare il passo gara a causa delle bandiere rosse in FP2, tutte i team hanno girato più o meno con lo stesso tempo intorno all’1.34.000

I tempi della giornata:

FP1:

1 Charles LECLERC Ferrari 1:31.098 

2 George RUSSELL Mercedes+0.071 

3 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+0.179 

4 Sergio PEREZ Red Bull Racing+0.203 

5 Pierre GASLY AlphaTauri+0.400 

6 Carlos SAINZ Ferrari+0.430 

7 Alexander ALBON Williams+0.756 

8 Lewis HAMILTON Mercedes+0.858 

9 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team+1.461 

10 Daniel RICCIARDO McLaren+1.494 

11 Lando NORRIS McLaren+1.517 

12 Fernando ALONSO Alpine+1.786 

13 Guanyu ZHOU Alfa Romeo+1.922 

14 Sebastian VETTEL Aston Martin+1.926 

15 Esteban OCON Alpine+2.319 

16 Lance STROLL Aston Martin+2.478 

17 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+2.675 

18 Yuki TSUNODA AlphaTauri+2.945 

19 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+3.847 

20 Nicholas LATIFI Williams+4.539 

FP2:

1 George RUSSELL Mercedes 1:29.938 

2 Charles LECLERC Ferrari+0.106 

3 Sergio PEREZ Red Bull Racing+0.212 

4 Lewis HAMILTON Mercedes+0.241 

5 Fernando ALONSO Alpine+0.434 

6 Lando NORRIS McLaren+0.597 

7 Pierre GASLY AlphaTauri+0.609 

8 Guanyu ZHOU Alfa Romeo+0.922 

9 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team+0.983 

10 Carlos SAINZ Ferrari+1.026 

11 Esteban OCON Alpine+1.196 

12 Daniel RICCIARDO McLaren+1.270 

13 Sebastian VETTEL Aston Martin+1.455 

14 Yuki TSUNODA AlphaTauri+1.615 

15 Lance STROLL Aston Martin+1.693 

16 Alexander ALBON Williams+2.009 2

17 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+2.377 

18 Nicholas LATIFI Williams+2.975 

19 Max VERSTAPPEN NO TIME

20 Valtteri BOTTAS NO TIME

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore