/ Sport

Sport | 26 maggio 2022, 12:09

Il Coni Lombardia lancia Next, la piattaforma di formazione per tecnici e dirigenti sportivi

In vista delle Olimpiadi Milano-Cortina del 2026 il comitato olimpico regionale scende in campo con un ambizioso progetto rivolto ad aspiranti lavoratori dello sport. Il presidente Marco Riva: «Recepita una richiesta del territorio. “Insieme” è l’ingrediente necessario per il futuro»

Il Coni Lombardia lancia Next, la piattaforma di formazione per tecnici e dirigenti sportivi

Anche il CONI Lombardia si prepara in vista dei Giochi Olimpici invernali di Milano-Cortina del 2026. Lo fa lanciando Next, una piattaforma finalizzata alla formazione di tecnici, dirigenti e operatori sportivi.

Completamente gratuito, il percorso di formazione si divide in tre rami differenti di competenza: uno per dirigenti e operatori sportivi, uno per il settore agonistico e olimpico, e infine un ultimo per settore giovanile e fitness.

«Ci tengo a dire grazie a chi ha creduto sta credendo in questo progetto - le parole di Marco Riva, presidente del CONI Lombardia - partendo dal mondo del territorio, che ha fatto una richiesta di questo tipo di progettualità e l’abbiamo recepita».

L’obiettivo dichiarato di Next è quello di formare dei professionisti dello sport e liberare il loro massimo potenziale. Oltre 120 docenti, con competenze trasversali saranno impegnati nel progetto, formando così uno staff di alta qualità.

«Questo progetto è per dirigenti e tecnici di tutti i settori - dichiara il responsabile del progetto, Gian Mario Migliaccio - Il nostro compito è di orientarci a tutti, a partire dai primi e secondi livelli dei corsi tecnici. Qui faremo vedere i nostri migliori docenti, tutte le attività saranno fatte con questo spirito: passione e competenza»

I numerosi partner del progetto sono diverse realtà sparse sul territorio regionale: federazioni sportive, discipline associative, enti di promozione e associazioni benemerite.

«Siamo partiti con una formazione aprendo il più possibile alle competenze che esistono sul territorio - continua Riva - verificando contenuti e facendo formazione in aula. È un progetto legato a un brand importantissimo, quello del CONI, che nasce per far valere le competenze del territorio e far partire poi un’attività importante di formazione valorizzando le eccellenze che abbiamo».

«“Insieme” è l’ingrediente necessario per costruire lo sport del futuro, con sempre più professionalità, managerialità e per fare in modo che lo sport italiano, dalla base all’eccellenza continui a ottenere i fantastici risultati che sono stati raggiunti. Lo facciamo con un progetto legato alla Lombardia».

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore