/ Sport

Sport | 23 settembre 2022, 14:00

Stasera l’addio del grande Roger Federer al tennis: in doppio con Nadal

Stasera l’addio del grande Roger Federer al tennis: in doppio con Nadal

“Domani sera (oggi, nda) il mio ultimo match in coppia con Rafa Nadal”: Roger Federer chiuderà la sua carriera domani sera alla Laver Cup in doppio con il maiorchino contro Jack Sock e Frances Tiafoe.Lo svizzero ha pubblicato su Twitter la programmazione della prima giornata della competizione che si svolge alla O2 Arena di Londra e spicca ovviamente il match che sarà la sua passerella d’addio , che ha scelto come partner il suo eterno rivale. “E’ speciale poter giocare con Rafa ancora una volta. Sono sicuro che sarà meraviglioso” ha detto Federer. Una settimana fa Federer aveva annunciato il ritiro dal tennis al termine della competizione che vedrà opposte Europa e Mondo, farà dunque coppia con l’amico e rivale di una vitanadal e Federer hanno già giocato in doppio in Laver Cup nella prima edizione del 2017, quando batterono gli americani Querrey e Sock.

Dalla fine di una storia molto si può capire di cosa è successo prima. Del valore che ha avuto una carriera e dell’intensità con cui è stata costruita e vissuta. Guardando il volto velato di una sempiterna tristezza di Bjorn Borg agli allenamenti londinesi per la Laver Cup in scena da domani nella 02 Arena con l’ultimo iconico match di Roger Federer (di doppio, al fianco di Nadal) si comprende perché l’orso svedese si fece da parte a soli 27 anni. Era il 1984, Bjorn aveva perso l’ultimo match ufficiale l’anno prima contro Henri Leconte.

Ma da mesi il suo volto e la sua concentrazione in campo tradivano quella nausea da tennis che poi sarebbe esplosa. E che si sarebbe mostrata non del tutto metabolizzata nemmeno sei anni dopo quando lo svedese tornò in campo con il santone in tribuna. Nulla a che vedere con l’addio sentimental-sorridente di Federer a 41 anni: il suo è stato comunque un atto di profondo amore nei confronti del suo sport, quello di Bjorn un distacco doloroso. C’è chi l’ha vissuto serenamente questo distacco. E chi meno.

 

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore