/ Cronaca

Cronaca | 07 dicembre 2022, 10:57

Calvario Autolaghi: ancora un incidente, ancora due feriti e code in direzione Milano

Quinto incidente nel giro di due giorni questa mattina all'alba sul tratto autostradale della nostra provincia: soccorsi in azione tra le uscite di Gazzada e Castronno

(foto generica d'archivio)

(foto generica d'archivio)

Non c'è pace per l'Autolaghi, dove nelle ultime ore è impressionante la sequenza di incidenti: l'ultimo risale a questa mattina all'alba. L'allarme per l'ennesimo scontro è avvenuto intorno alle 6.20 tra gli svincoli di Gazzada e Castronno, in direzione di Milano. 

Secondo una prima ricostruzione il conducente di un'auto ha perso il controllo del mezzo andando a impattare contro un ostacolo. Sul posto è stata fatta intervenire un'ambulanza in codice giallo, oltre a una squadra dei vigili del fuoco di Varese e alla Polstrada. Nell'impatto sono state soccorse due persone: si tratta di due uomini di 33 e 61 anni. Per loro ferite non gravi: è stato disposto il codice verde da parte delle autorità sanitarie.

L'incidente ha inevitabilmente avuto ripercussioni sul traffico, con code e percorrenza rallentata nel tratto interessato in direzione Sud, come segnalato anche da Autostrade per l'Italia. 

Solo nella giornata di ieri la Milano-Varese sul nostro territorio era stata teatro di due incidenti: uno all'alba nei pressi della diramazione per l'A26 all'altezza di Gallarate, l'altro nel primo pomeriggio in prossimità dello svincolo di Cavaria. Sempre all'altezza della diramazione per l'A26 un terzo incidente si era verificato lunedì mattina presto. Lo stesso lunedì, ma nel pomeriggio, un altro sinistro era avvenuto tra le uscite di Castronno e Solbiate Arno.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore