/ Attualità

Attualità | 23 dicembre 2022, 18:47

Vigevano e Pavia, arriva il "pane sospeso"

La finalità è quella di sostenere le famiglie più in difficoltà, garantendo loro un aiuto alimentare per il giorno di Natale

Vigevano e Pavia, arriva il "pane sospeso"

E’ l’obiettivo dell’iniziativa “Il Pane sospeso” promossa dal Comune di Pavia in collaborazione con l’associazione “Donne medico”.

In tre panetterie di Pavia, Voghera e Vigevano nelle giornate di venerdì 23 e sabato 24 dicembre chi andrà a fare la spesa potrà acquistare anche pane o dolci e lasciarli “in sospeso” a disposizione delle persone che, in questo periodo di crisi e rincari, vivono i maggiori disagi ed hanno bisogno di essere aiutate.

“A lanciarci la proposta, che abbiamo accolto molto volentieri, è stata l’associazione ‘Donne medico’ – ha spiegato Anna Zucconi, assessore ai Servizi di Sociali di Pavia -. Come Comune stiamo cercando di fare tutto il possibile per garantire un po’ di sollievo e un sorriso anche a chi, in questo momento così difficile, non avrebbe motivi per essere felice”.

“Oltre a promuovere progetti per far conoscere la medicina del futuro e diffondere l’equità di genere anche in campo medico – aggiunge Laura Lanza, presidente della sezione di Pavia di ‘Donne medico’ -, tra le nostre iniziative rientrano attività di tipo benefico. Oggi è fondamentale aiutare chi vive momenti difficili a causa della crisi”.

La finalità è quella di sostenere le famiglie più in difficoltà, garantendo loro un aiuto alimentare per il giorno di Natale. E’ l’obiettivo dell’iniziativa “Il Pane sospeso” promossa dal Comune di Pavia in collaborazione con l’associazione “Donne medico“.

In tre panetterie di Pavia, Voghera e Vigevano nelle giornate di venerdì 23 e sabato 24 dicembre chi andrà a fare la spesa potrà acquistare anche pane o dolci e lasciarli “in sospeso” a disposizione delle persone che, in questo periodo di crisi e rincari, vivono i maggiori disagi ed hanno bisogno di essere aiutate. 

“A lanciarci la proposta, che abbiamo accolto molto volentieri, è stata l’associazione ‘Donne medico’ – ha spiegato Anna Zucconi, assessore ai Servizi di Sociali di Pavia -. Come Comune stiamo cercando di fare tutto il possibile per garantire un po’ di sollievo e un sorriso anche a chi, in questo momento così difficile, non avrebbe motivi per essere felice”.

“Oltre a promuovere progetti per far conoscere la medicina del futuro e diffondere l’equità di genere anche in campo medico – aggiunge Laura Lanza, presidente della sezione di Pavia di ‘Donne medico’ -, tra le nostre iniziative rientrano attività di tipo benefico. Oggi è fondamentale aiutare chi vive momenti difficili a causa della crisi”.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore