/ Attualità

Attualità | 05 gennaio 2023, 17:55

FOTO. Il cuore grande di polizia, artificieri e cinofili di Malpensa: portano doni e sorrisi ai piccoli ricoverati

Questa mattina gli agenti del Commissariato di Busto e gli specialisti artificieri e cinofili in servizio all’Aeroporto della Malpensa hanno fatto visita ai pazienti nel reparto pediatrico dell’ospedale. Protagonisti i due cani "poliziotto" e il piccolo robot che ha consegnato alcuni regali

FOTO. Il cuore grande di polizia, artificieri e cinofili di Malpensa: portano doni e sorrisi ai piccoli ricoverati

La polizia di Stato in visita ai bambini ricoverati nel reparto pediatrico dell'ospedale di Busto Arsizio per potare un momento di solidarietà con regali e sorprese. Nel corso della mattinata di oggi, infatti, personale del Commissariato di Busto Arsizio e specialisti artificieri e cinofili in servizio presso l’Aeroporto della Malpensa, hanno fatto visita ai piccoli ricoverati nel reparto pediatrico dell’Ospedale di Busto Arsizio.

Il personale sanitario così come i visitatori del reparto di pediatria hanno potuto vivere insieme ai bambini ricoverati di un momento di spensieratezza ed allegria oltre che di notevole interesse per la visita che ha visto coinvolti due cani dell’Unità cinofila e delle apparecchiature, tra cui un robot, utilizzati dagli specialisti artificieri nella quotidiana attività di ricerca di esplosivi e ordigni.

I bambini hanno potuto apprezzare direttamente i cani prestandosi a fare da conduttori degli animali, ovviamente sotto la costante e attenta vigilanza dei conduttori poliziotti.

Anche il robot utilizzato dagli artificieri è riuscito a stupire i piccoli che hanno ricevuto alcuni regali direttamente dal mezzo meccanico. Tra i regali consegnati, acquistati dai dipendenti degli Uffici di Polizia coinvolti e adatti all’età dei bambini ricoverati, anche alcune miniature della Lamborghini con i colori della polizia.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore