/ Attualità

Attualità | 15 marzo 2023, 10:13

Tifosi dell'Inter lasciati fuori a Oporto nonostante i biglietti: «Faremo un esposto»

La serata positiva per i nerazzurri guastata dall'episodio. Marotta: «Ho visto bambini, nuclei di famiglie che arrivavano dall'Italia: è un fatto spiacevole, in un mondo in cui l'aspetto calcistico deve rappresentare un momento di aggregazione e felicità»

Foto da Fc Inter 1908 e dal servizio di Sky

Foto da Fc Inter 1908 e dal servizio di Sky

Una serata magica, che è stata negata a troppi tifosi dell'Inter, tra i quali bambini. E la società annuncia di voler fare un esposto.

A Oporto - dove ieri sera i nerazzurri sono passati ai quarti di Champions League - si è creato il caos con tifosi che avevano acquistato il biglietto ma non nel settore ospiti o comunque non sono stati fatti entrare, nella denuncia dei supporter. Fortunatamente non si sono verificati scontri, ma è stata una sofferenza per molti sostenitori e la società non resterà a guardare, ha assicurato.

Beppe Marotta, dopo la partita, ha dichiarato a Sky: «Un atto imprevisto che ci porterà ad avere un confronto in questi giorni con la Uefa, che non ha responsabilità in questa vicenda, per cercare di ricostruire i fatti. Ho visto bambini, nuclei di famiglie che arrivavano dall'Italia: è un fatto spiacevole, in un mondo in cui l'aspetto calcistico deve rappresentare un momento di aggregazione e felicità. È una pagina amara. Faremo un esposto per capire cos'è successo: le forze dell'ordine ci avevano rassicurato sull'ingresso dei tifosi. Siamo davanti ad un nucleo di tifosi con famiglie e bambini che non erano qui per perpetrare atti di violenza: non c'erano allarmi per impedire l'ingresso».

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore