/ Cronaca

Cronaca | 20 maggio 2023, 10:12

Milano, omicidio Landriani: la Polizia arresta la convivente e un 36enne italiano

La Polizia di Stato ha eseguito un fermo di indiziato di delitto emesso dalla Procura della Repubblica di Milano (VII Dipartimento) nei confronti di un 36enne italiano e di una 49enne brasiliana, “gravemente indiziati” di essere gli autori dell’omicidio di un 70enne italiano commesso il mese scorso in via dei Panigarola 8 a Milano. Lo fa sapere la Questura del capoluogo lombardo

Milano, omicidio Landriani: la Polizia arresta la convivente e un 36enne italiano

L’attività investigativa condotta dagli agenti della Squadra Mobile ha avuto origine il 25 aprile scorso quando è stato trovato, all’interno di un’abitazione nel complesso di edilizia popolare in zona Corvetto, il corpo privo di vita di un uomo, disteso a terra nella camera da letto, che presentava numerose coltellate su tutto il corpo.

Quando i poliziotti sono entrati nell’appartamento hanno trovato la cittadina brasiliana di 49 anni che aveva chiamato i soccorsi: la donna ha detto loro che l’uomo, con cui conviveva, era stato aggredito a morte da due cittadini marocchini giunti nell’abitazione per cedere alla vittima una dose di droga. La lite, secondo quanto riferito dalla donna, sarebbe sorta per un pregresso debito di circa 70 euro relativo a precedenti cessioni di stupefacente rimaste irrisolte.

Le successive attività investigative eseguite dai poliziotti della Squadra Mobile, soprattutto attraverso la visione di numerosi filmati, dichiarazioni di persone informate sui fatti, attività di intercettazione e analisi accurata di quanto emerso dal sopralluogo della Polizia Scientifica, hanno consentito di accertare che all’interno dell’abitazione teatro dell’omicidio, quella sera, non era entrato alcun uomo di origini marocchine, bensì un italiano di 36 anni, rivelatosi poi essere legato alla donna brasiliana da una relazione amorosa.

Le indagini, attualmente allo stato delle indagini preliminari, hanno consentito di raccogliere “gravi indizi di colpevolezza” a carico dell’italiano e della brasiliana in merito all’omicidio del 70enne, verosimilmente maturato in un contesto di carattere passionale. La Polizia di Stato ha eseguito il fermo di indiziato di delitto nei confronti dei due, rintracciati in una tenda di fortuna nei giardinetti di via Virgilio Ferrari, alla periferia sud della città, rivelatasi essere l’attuale luogo di dimora della donna.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore