/ Attualità

Attualità | 23 novembre 2023, 12:21

"Viva Vittoria Vigevano": 3.000 coperte stese su Piazza Ducale per dire NO alla violenza contro le donne

L'attesissimo evento è previsto per sabato 25 novembre dalle 9 alle 19

"Viva Vittoria Vigevano": 3.000 coperte stese su Piazza Ducale per dire NO alla violenza contro le donne

Le coperte sono già pronte, sono tantissime: più di 3000.

Sono composte da quattro quadrati (con tanto di firma di chi li ha realizzati) uniti tra loro con un unico filo rosso. Sabato 25 novembre copriranno e coloreranno la pavimentazione della Piazza Ducale di Vigevano e saranno oggetto di una raccolta fondi a favore di Kore, che da anni si occupa di contrastare la violenza contro le donne sul nostro territorio, con un centro antiviolenza, una casa rifugio, un numero telefonico per le emergenze attivo 24h al giorno e una serie di progetti con le scuole volti alla prevenzione.

Ogni coperta 1 metro x 1 metro è opera di 7 persone diverse: le 4 che realizzano i quadrati, una quinta per l’assemblaggio, un’altra per la cucitura con il filo rosso e la settima che cuce l’etichetta. Durante l’evento sarà attivo un punto cucitura per chi scegliesse più coperte e vorrebbe unirle in loco. Ma il lavoro di Viva Vittoria Vigevano ha messo insieme molte più mani: chi ha concesso l’utilizzo dello spazio in Corso Pavia 17 (il vero quartier generale dell’iniziativa), chi ha donato i filati (lana o cotone) o i ferri e gli uncinetti, chi ha realizzato autonomamente le mattonelle (i quadrati 50 cm x 50 cm) e le ha donate, chi ha insegnato a lavorare con dei corsi gratuiti, chi ha realizzato le etichette, chi ha regalato le borse di carta in cui le coperte verranno messe e trasportate, chi li ha decorate, chi si è offerto come punto di raccolta e consegna…

Le coperte saranno acquistabili al costo di 20 euro ciascuna: il ricavato sarà devoluto interamente alla Cooperativa Kore Onlus centro antiviolenza per Vigevano e Lomellina.

Viva Vittoria Vigevano è un’opera relazionale condivisa che ha preso vita un anno fa. Un anno di lavoro che vedrà il suo allestimento finale in Piazza Ducale il 25 novembre per tutta la giornata dalle ore 9 alle ore 19. Ma il progetto non ha interessato solo Vigevano o il territorio limitrofo: sono arrivate mattonelle anche dall’estero, dall’Australia, dalla Germania, dalla Svizzera, da altre città italiane dove Viva Vittoria era già stato ospitato, da parrocchie, biblioteche e associazioni lontane centinaia di chilometri.

Dalle 6 del mattino del 25 novembre i volontari, con una catena umana, si passeranno di mano in mano le coperte (dalla Sala Magnani di Fondazione Roncalli in via del Popolo 17 fino alla Piazza), e lì inizierà l’allestimento. Alle 9 la pavimentazione sarà ricoperta interamente da lana e cotone. Saranno almeno 300 persone che durante la giornata doneranno il loro tempo per Viva Vittoria: si è cercato di coinvolgere il più possibile le associazioni del territorio e le scuole, ma anche i privati cittadini che volessero dare letteralmente una mano possono intervenire, recandosi presso lo spazio di Corso Pavia, 17, lasciando i loro contatti o telefonando al 351.9260043 oppure 333.7376278, inviando una email a vivavittoria.vigevano@gmail.com.

Dopo l’evento Never Perfect realizzato in Castello a Vigevano lo scorso marzo (con una mostra e due weekend di incontri), Kore torna a parlare alla città per sensibilizzare e mostrare gli effetti concreti del “fare” condiviso contro la violenza di genere. Viva Vittoria Vigevano è promosso da Kore Coop con il Patrocinio del Comune di Vigevano e con il sostegno di Soroptimist Vigevano, del Coordinamento Volontariato Vigevano, di AIGA – Associazione Italiana Giovani Avvocati Sezione di Vigevano, di Lions Club Vigevano Sforzesco, de L’Antina, dell’Associazione Lo Specchio dei Sogni, Conad e Confindustria Moda Giovani.

IL PROGETTO A.D.A.

Kore Centro Antiviolenza ha deciso di utilizzare i proventi della raccolta fondi per il progetto “A.D.A. – Aiuto alle donne per l’autonomia” con una serie di azioni a supporto delle donne vittime di violenza, per consentire loro di riprendere in mano la propria vita e quella dei propri figli, anche attraverso il rafforzamento della rete territoriale già esistente.

CHE COS’E’ VIVA VITTORIA

Il progetto prende vita il 25 novembre del 2015 a Brescia, e prende il nome da Piazza Vittoria dove per la prima volta le coperte sono state stese con l’intento di sensibilizzare scontro la violenza sulle donne, diventando oggetto di una raccolta fondi. Perché le coperte fatte a mano? “Nel momento stesso in cui ogni donna capisce il proprio valore, diventa automaticamente artefice della propria esistenza ed è in grado di produrre un cambiamento in sé stessa e nella società. Come strumento per concretizzare questo progetto è stato scelto il fare a maglia, metafora di creazione e sviluppo di sé stesse. Si è dimostrato un tramite perfetto perché si tratta di una modalità creativa molto diffusa e facilmente apprendibile, che in tutti gli adulti riconnette ad immagini familiari, fa emergere ricordi e crea un’attitudine all’incontro e alla relazione” (dal sito ufficiale vivavittoria.it)

www.korecooperativa.it

www.vivavittoria.it 

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore