/ Attualità

Attualità | 06 dicembre 2023, 13:40

Vigevano: AMAR dona un ecografo di ultima generazione al reparto di nefrologia del Civile

Il Direttore Generale di ASST Pavia, dott. Marco Paternoster, ha presenziato alla cerimonia, con il Sindaco Andrea Ceffa, per esprimere la gratitudine dell’Azienda all’Associazione Malattie Renali Alberto Bossi (AMAR), protagonista della donazione

Vigevano: AMAR dona un ecografo di ultima generazione al reparto di nefrologia del Civile

Questa mattina (mercoledì 6 dicembre), presso la Sala Consiliare dell’Ospedale Civile di Vigevano, ha avuto luogo la cerimonia di donazione di un ecografo di ultima generazione al reparto di Nefrologia diretto dalla dott.ssa Antonietta Gazo.

Il Direttore Generale di ASST Pavia, dott. Marco Paternoster, ha presenziato alla cerimonia, con il Sindaco Andrea Ceffa, per esprimere la gratitudine dell’Azienda all’Associazione Malattie Renali Alberto Bossi (AMAR), protagonista della donazione. In Nefrologia, l’utilizzo dell’ecografia e dell’ecocolodoppler si rende indispensabile sia dal punto di vista diagnostico, che interventistico.

Si richiede, infatti, l’impiego dell’ecografo, per lo studio dei vasi nativi, per l’approccio alla confezione della fistola artero-venosa, l’accesso vascolare all’emodialisi, e per la valutazione della fistola artero-venosa, per verificarne la pervietà, il flusso ematico ed eventuali anomalie, correggibili chirurgicamente. In sala operatoria l’ecografo è fondamentale come guida all’impianto del catetere venoso centrale, sia temporaneo che definitivo. Si usa, inoltre, per individuare raccolte purulente o ematiche nei tessuti sottocutanei, ma anche per l’ecografia dell’apparato urinario, ed in particolare per lo studio delle arterie renali, per identificarne possibili stenosi, causa di ipertensione nefrovascolare, ponendo indicazione per approfondimenti diagnostici ed eventuale rivascolarizzazione. La strumentazione donata, di ultima generazione, è pari a un valore di 34.020,00 (IVA inclusa).

L’Associazione AMAR esprime soddisfazione per l’importante risultato raggiunto: “Per celebrare i nostri primi 40 anni d’attività abbiamo programmato alcune iniziative che contribuiranno a perseguire e migliorare i nostri scopi che hanno come obiettivo principale la soddisfazione del paziente dializzato e non solo.

Grazie al fondamentale contributo della Fondazione di Piacenza e Vigevano abbiamo acquistato un ecografo di ultima generazione, che doneremo al reparto di Nefrologia e Dialisi dell’ospedale di Vigevano, per valutare le arterie renali, gli accessi vascolari e come importante ausilio negli interventi di impianto dei cateteri venosi centrali.

Con l’aiuto dei Clubs Lions di Vigevano, del Leo Club Vigevano, del Rotary Vigevano il Castello e dell’Orchestra Giovanile di Vigevano abbiamo acquistato una nuova autovettura per il Servizio trasporto Dializzati, che grazie ai nostri Volontari rimasti al servizio dei pazienti e delle loro famiglie anche in un periodo tanto delicato come quello degli scorsi anni, non è stato interrotto neanche durante le restrizioni Covid-19. In ultimo ma non certo meno importante, domenica 19 dicembre, don Osvaldo celebrerà una Santa Messa in suffragio di Volontari, Pazienti e Amici che ci hanno lasciti in questi anni”

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore