/ Lifestyle

Lifestyle | 09 giugno 2024, 12:19

Il compleanno di Paperino

Il papero più simpatico del mondo compie ben 90 anni. E li porta benissimo

Il compleanno di Paperino

Il suo nome è Donald Duck, ma noi lo abbiamo italianizzato e lo chiamiamo Paperino. Paolino Paperino.

La sua data di nascita ufficiale è il 9 giugno del 1934. Quel giorno comparve per la prima volta in pubblico “recitando” in un lungometraggio intitolato “The wise little hen” (La galinella saggia). Aveva una fisionomia leggermente diversa da quella che conosciamo oggi (pare che Walt Disney, per dargli un volto, si sia ispirato inizialmente alle anatre di razza Pechino), ma già vestiva la divisa da marinaio.

La prima apparizione di Paperino

Da quel giorno, Paperino entrò nella storia del fumetto mondiale e nelle vite di milioni di persone. Il suo creatore non poteva immaginare che non ne sarebbe uscito mai più.

E’, da sempre, il più amato di tutti. E’ amato anche più di Topolino che, almeno nell’immaginario collettivo, dovrebbe essere il protagonista e il capostipite di tutti gli animali disneyani. Ma Paperino ha qualcosa in più, un’anima meravigliosamente imperfetta che lo rende simile a tutti noi lettori. Lui ha tutti i nostri difetti... e tutti i nostri sogni.

E’ semplice, onesto, leale, irascibile e pasticcione. E’ sfortunato, come tutti noi crediamo di essere. Però sa rendere la scalogna divertente, catartica. Caricando su di sé le nostre paure, le nostre nevrosi, ci libera, ci rende sereni. Insomma, Paperino è uno specchio in cui si riflette l’antieroismo di tutti i suoi lettori.

E’ attorniato peraltro da comprimari che sanno far risaltare alla perfezione queste sue prerogative. Inutile dire, ad esempio, che le storie classiche in cui compare insieme ai nipotini, al seguito di una delle strampalate imprese ordite da Zio Paperone, sono quelle in cui il nostro dà il meglio di sé, forse anche più di quando recita storie in cui è l’unico protagonista.

E’ senz’altro un ottimo attore. Dimostra una straordinaria capacità di adattarsi a qualsiasi tipo di storia, tant’è che, nei decenni, sono stati creati dei suoi alter ego, delle maschere, che lui sa indossare senza stravolgere mai la propria natura. La più celebre è senz’altro quella del vendicatore mascherato Paperinik e della sua versione futuristica Pikappa; ma ci sono anche gli agenti segreti Qu Qu 7 e Double Duck, nonché Paperin Paperotto, ovvero la sua versione… “pulcina”.

Paperinik

Qu Qu 7

Double Duck

Questa settimana dunque, su Topolino 3576, si comincia a festeggiare questo importantissimo compleanno. Gli autori lo fanno bene, nell’unico modo che conoscono, ovvero offrendo al lettore delle ottime storie.

Segnaliamo in particolare la poetica “Paperino e l’Ombroso” di Marco Nucci e Giorgio Cavazzano e la molto divertente “Tutti i lavori di Paperino” di Tito Faraci e Enrico Faccini.
 

Curiosità: nella storia “I Bassotti e la missione a rovescio” di Alessandro Sisti e Andrea Malgeri, Paperino ha un ruolo un po’ più secondario, ma è presente una versione “paperizzata” di Luca Parmitano. L’astronauta italiano, protagonista in appendice alla storia di un’intervista, diventa qui Luke Papertano (non è peraltro la prima volta che Parmitano entra in una storia a fumetti, recentemente ha addirittura interagito con l’eroe bonelliano Nathan Never).

La versione paperizzata dell’astronauta Luca Parmitano, disegno di A. Malgeri

Nell’ultimo numero di Topolino ci sono naturalmente anche una serie di rubriche molto curate che trattano la storia editoriale di Paperino e, dulcis in fundo, è allegata all’albo una statuetta che ritrae il nostro eroe disteso sul divano mentre svolge la sua attività preferita.

Anche i prossimi albi conterranno dei gadgets: un album di figurine e una collezione di monete (Disney Coins).

L’album di figurine

Le Disney Coins

Insomma, non c’è che dire, i festeggiamenti per il novantennio del papero più simpatico del mondo partono con le migliori premesse.

E lui, tutto questo affetto da parte dei suoi autori e dei suoi lettori, se lo merita senz’altro.

Noi ci rileggiamo la prossima settimana.

da Vareseoi.it

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore