/ Attualità

Attualità | 18 gennaio 2019, 11:31

Dorno, si rinnova la tradizione della benedizione dei mezzi usati in agricoltura per la ricorrenza di Sant’Antonio Abate

In piazza Bonacossa il parroco don Antonio Colnaghi ha asperso con acqua benedetta i trattori. Presente anche il sindaco e una delegazione dell’amministrazione comunale

Dorno, si rinnova la tradizione della benedizione dei mezzi usati in agricoltura per la ricorrenza di Sant’Antonio Abate

Si è rinnovata ieri mattina a Dorno la tradizione legata alla festa di Sant’Antonio abate protettore degli animali, degli allevatori e degli agricoltori.

Una volta per questa circostanza il parroco si recava presso le numerose cascine dove c’erano gli allevamenti di bovini da latte e di suini, per benedire in loco gli animali allevati e coloro che ve ne prendevano cura.

Oggi di allevamenti di bovini ce ne sono sempre meno ma la cerimonia di vicinanza della parrocchia al mondo agricolo prosegue. Nella centrale piazza Bonacossa, sede del municipio, dopo la celebrazione di una santa messa di ringraziamento, il rettore della parrocchia di Dorno, don Antonio Colnaghi ha infatti benedetto i trattori ed i mezzi che vengono utilizzati dagli agricoltori per il loro importante lavoro nei campi.

Presenti alla cerimonia anche il sindaco Maria Rosa Chiesa con il vicensindaco Giuseppe Invernizzi ed alcuni componenti dell’amministrazione comunale.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore