/ Eventi

Eventi | 18 settembre 2019, 21:06

A Castellaro de’ Giorgi (Torre Beretti) fervono i preparativi per la giornata celebrativa dedicata al regista Eriprando Visconti

Prandino Visconti visse e lavorò a Castellaro de’ Giorgi sino alla sua prematura scomparsa avvenuta nel 1995 a soli 63 anni

A Castellaro de’ Giorgi (Torre Beretti) fervono i preparativi per la giornata celebrativa dedicata al regista Eriprando Visconti

Conto alla rovescia per l’importante giornata di cultura, cinema ed omaggio alla terra di Lomellina, che si svolgerà sabato pomeriggio dalle 17 a Castellaro de’ Giorgi, frazione di Torre Beretti. 

Il comune di Torre Beretti, guidato dal sindaco Marco Broveglio ha deciso infatti di celebrare il regista Eriprando Visconti, scomparso nel 1995 a soli 63 anni proprio nella sua residenza di Castellaro de’ Giorgi. Eriprando Visconti, nipote del più celebre Luchino, seguì le orme dello zio, con alterne fortune, ma riuscì a piazzare anche film di successo che ancora oggi si ricordano. Uno di questi sicuramente è “La monaca di Monza”  film del 1969 che certamente fece molto parlare, in un periodo in cui certi argomenti erano ancora un tabù. Eriprando Visconti si stabilì a Castellaro de’ Giorgi dove ancora oggi i suoi discendenti posseggono proprietà e terreni. Tra gli ospiti di onore dell’evento celebrativo il critico cinematografico  Corrado Colombo che racconterà chi fu Eriprando Visconti attraverso la lettura di stralci del suo libro “Prandino, l’altro Visconti”.

Ci sarà poi una visita nei luoghi dove visse e lavorò Eriprando Visconti di Modrone. Alle 19 al ristorante “Corte Visconti”, degustazioni di prodotti tipici della Lomellina. La giornata si chiuderà alle 21 con la proiezione della pellicola di esordio di Eriprando Visconti in qualità di regista, dal titolo “Una giornata milanese”

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore