/ Economia

Economia | 02 dicembre 2019, 17:14

Business e mercato del lavoro, tra presente e futuro, ecco le professioni più ricercate

Di pari passo con l'innovazione che coinvolge il mondo contemporaneo, anche il settore del lavoro e delle professioni è interessato da una continua e progressiva trasformazione

Business e mercato del lavoro, tra presente e futuro, ecco le professioni più ricercate

Di pari passo con l'innovazione che coinvolge il mondo contemporaneo, anche il settore del lavoro e delle professioni è interessato da una continua e progressiva trasformazione che ne definisce i confini e porta alla ribalta nuove figure ambite e richieste sul mercato. 

Con l'obiettivo di tracciare un quadro degli scenari presenti e dell'immediato futuro, l’Università telematica Niccolò Cusano ha condotto un recente studio volto ad individuare le professionalità più ricercate per il 2020, sottolineando come quest'ultime siano potenzialmente in grado di creare circa 3 milioni di nuovi posti di lavoro e opportunità di auto-impiego.

Lo stesso mercato del lavoro è andato incontro ad un processo di frammentazione, con il superamento definitivo del binomio tradizionale impiegato-azienda, il boom delle start-up, il consolidamento della figura del freelance, oggi sempre più apprezzato e incentivato grazie a politiche fiscali favorevoli. Si pensi ad esempio alla nascita del regime forfettario, che può dare slancio in fase iniziale grazie ad una pressione fiscale e normativa più leggera.  

Ma quali sono le professioni in trend dal prossimo anno e verosimilmente anche e soprattutto nel prossimo futuro?

Al primo posto c’è il Data Scientist, che gestisce i dati e carpisce informazioni strategiche per il business, fortemente richiesto in qualità di manager o consulente esterno.

Sul podio anche il Digital HR, figura specializzata nella gestione delle risorse umane, immediatamente seguita dal professionista Legal Tech, il consulente legale che si occupa in modo particolare di questioni di privacy online.

Altra figura professionale in ascesa è quella dell’Energy Manager, che si occupa della protezione dell’ambiente, individuando gli sprechi e investendo sul territorio per ridurre la produzione di inquinamento e i relativi costi. Questa tipologia di professionista è sempre più ricercata in Italia, con un’offerta lavorativa di circa 1,6 milioni di posti di lavoro.

L’ Operation Manager gestisce invece i processi aziendali, riducendo i costi e aumentando il livello di produttività delle aziende interessate.

Il definitivo boom del digitale ha portato con sé anche la nascita del Software & App Developer, con la mansione di realizzare l’infrastruttura web o software per un applicativo aziendale.

Sempre proseguendo sul binario digitale, spazio in classifica anche per il Digital Marketing Specialist, una figura professionale altamente qualificata e richiesta sul mercato, che si occupa della progettazione e dello sviluppo delle strategie di marketing e di comunicazione digitale.

Richy Garino

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore