/ Cronaca

Cronaca | 07 dicembre 2019, 14:00

Pavia: somministrati alcoolici a due minorenni, chiuso per 10 giorni il bar Millennium

Gli accertamenti hanno preso avvio dopo che nella serata del 23 novembre scorso due ragazze minorenni di anni 14 erano state soccorse dall'ambulanza nel centro storico di Pavia per un malore

Pavia: somministrati alcoolici a due minorenni, chiuso per 10 giorni il bar Millennium

La Divisione PASI della Questura, su disposizione del Questore, ha notificato nella giornata di ieri al titolare del bar Millennium di Piazza della Vittoria la sospensione ai sensi dell'art. 100 T.U.L.P.S. della licenza di esercizio per 10 giorni. 

Gli accertamenti hanno preso avvio dopo che nella serata del 23 novembre scorso due ragazze minorenni di anni 14 erano state soccorse dall'ambulanza nel centro storico di Pavia per un malore. Entrambe erano state trasportate presso il pronto soccorso pediatrico del Policlinico san Matteo e dagli accertamenti sanitari era emerso che tutte e due avevano abusato di sostanze alcooliche. 

A seguito dell'esposto presentato dai genitori di una delle due ragazze, sono scattati immediatamente gli accertamenti da parte del personale della Divisione PASI della Questura, che si sono avvalsi della collaborazione della Polizia Locale di Pavia, all'esito dei quali si è riusciti a risalire al locale pubblico in cui le due minorenni avevano trascorso la serata. 

Dalla ricostruzione degli avvenimenti, è emerso che alle due ragazzine nel corso della serata erano stati somministrati numerosi drinks a base di superalcoolici (cd. shortini), senza che il personale preposto si fosse accertato della loro età, come previsto dalla normativa. 

Il provvedimento adottato, di natura preventiva e cautelare, posto a garanzia di interessi pubblici primari, è finalizzato ad evitare il reiterarsi di situazioni di notevole pregiudizio sociale, opportunamente stigmatizzati dall'opinione pubblica e dai media locali e riferibili all'abuso di alcool da parte di alcuni minorenni in città, situazione resa ancor più preoccupante dalla mancata adozione delle necessarie cautele da parte del personale dipendente di alcuni esercizi pubblici. 

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore